Trionfo emozionante per Cornelia Op. Gp Nello Bellei, i numeri di partenza

All’Ippodrono Sesana serata con quattro vittorie per Antonio Di Nardo

Trionfo emozionante per Cornelia Op. Gp Nello Bellei, i numeri di partenza

Trionfo emozionante per Cornelia Op. Gp Nello Bellei, i numeri di partenza

Il primo convegno di luglio regala grandi emozioni. Con l’arrivo del gran caldo l’ippodromo Sesana entra ufficialmente nel vivo della stagione, l’asticella si alza con corse di qualità e ospiti blasonati. La serata di mercoledì trova ben due protagonisti, il primo è Antonio Di Nardo autore di un bel poker con Enya Delle Badie che non vinceva dallo scorso dicembre, Filadelfia al suo primo successo in carriera, Enea Tav e infine Bat Host. La connection Di Nardo–Casillo continua a fare la differenza con cavalli presentati al top della forma e interpretati in maniera praticamente perfetta da un driver che in pista detta legge. Ma se queste vittorie rientrano quasi nella routine di una scuderia che viaggia a vele spiegate c’è invece un abbraccio a fil di palo che è piaciuto moltissimo anche ai meno tecnici. Stiamo parlando di Alessio Vannucci in sella a Cornelia Op e in quelle braccia buttate al collo della cavalla c’è un mondo che non sempre viene raccontato ma profuma di passione e di sacrifici. La corsa di trotto montato che in Italia è praticamente un esclusiva di Snaitech suscita sempre grande curiosità. Non tutti i cavalli sono adatti per carattere e morfologia così come non tutti i driver sono capaci si diventare fantini per due minuti. Vannucci è un ippico a tutto tondo, vince con il sulky come ha dimostrato sabato scorso con Felix Sbi ma anche con la sella, al bisogno ferra, doma e allena.

Per chiudere il cerchio della bella serata, nel winner circle è stato effettuato il sorteggio dei numeri di partenza dei sedici cavalli iscritti al Gran Premio Nello Bellei in programma sabato 13 luglio. Il numero dei partecipanti si ridurrà leggermente con la dichiarazione dei partenti lunedì prossimo quando le varie scuderie d’Italia decideranno se partecipare o meno in base alla forma del cavallo e al probabilmente schema di corsa. Il gran premio per cavalli di quattro anni sulla distanza dei 2040 metri dedicato ad un grande uomo delle redini lunghe come Nello Bellei è una corsa sempre piuttosto aperta e anche quest’anno non sembra esserci un favorito netto.

Martina Nerli