Il prefetto assicura: "Misure rafforzate"

Incendio doloso al Bar Principe a Montecatini: la polizia indaga sull'azione criminale di un uomo a volto travisato. La prefettura conferma e promuove misure preventive per contrastare il degrado urbano e rafforzare la sicurezza.

Il prefetto assicura: "Misure rafforzate"

Oltre un milione e mezzo i danni al Kursaal, ma poteva essere una strage se ci fossero state persone all’interno del locale

"In merito all’incendio occorso al Bar Principe, sono in corso approfondite attività investigative da parte della polizia giudiziaria, volte a definire la dinamica e il contesto in cui è maturata l’azione delittuosa". Arriva dalla prefettura la prima conferma ufficiale che l’incendio scoppiato all’alba di sabato negli spazi del Kursaal è doloso. Un’azione criminale che, in base alle testimonianze, sarebbe stata commessa da un uomo solo, a volto travisato. Il prefetto Licia Donatella Messina e i rappresentanti delle forze dell’ordine hanno incontrato il sindaco Luca Baroncini e una delegazione di consiglieri comunali di maggioranza e opposizione. "Per quanto riguarda l’accesso abusivo agli alberghi dismessi – spiega in un comunicato ufficiale l’ufficio di governo sul territorio - è stata evidenziata, ancora una volta, I’importanza della partecipazione attiva dei proprietari delle strutture, sia nel rafforzamento di misure di sicurezza sia nell’immediata segnalazione alle forze dell’ordine dei casi di effrazione". Il prefetto Messina "ha confermato il suo impegno a mantenere l’attenzione sulla questione con i soggetti istituzionalmente deputati alla custodia degli immobili oggetto di procedure esecutive o fallimentari".

Il rappresentante del governo sul territorio ha ribadito "il valore e l’importanza dell’adozione di strategie preventive, che favoriscano anche interventi di contrasto al degrado urbano da parte del Comune, quali l’implementazione dell’illuminazione pubblica". Il prefetto Messina ha apprezzato l’avvenuta designazione del nuovo dirigente del commissariato, il vicequestore Fabio Pichierri, che arriverà in città la prossima settimana. "La tempestiva designazione del nuovo dirigente del Commissariato – sottolinea - ha confermato la massima sensibilità delle Istituzioni in merito alla piena operatività del sistema sicurezza sul territorio, rispetto al quale le forze di polizia hanno assicurato un ulteriore potenziamento dei servizi di prevenzione, vigilanza, controllo".