Donazione al centro ’Il Faro’. La Cestistica si conferma riferimento della comunità

La società di basket ha devoluto l’incasso del 53° Trofeo Maurizio Bertelli alla struttura. Il presidente Ulivieri: "Un piccolo contributo che speriamo aiuti a far sorridere i ragazzi".

Donazione al centro ’Il Faro’. La Cestistica si conferma riferimento della comunità
Donazione al centro ’Il Faro’. La Cestistica si conferma riferimento della comunità

Poche settimane fa la Cestistica Audace Pescia ha organizzato la cinquantatreesima edizione del Trofeo Maurizio Borelli; l’intero ricavato, 600 euro, è stato devoluto al Centro socio riabilitativo Il Faro di Veneri, della Società della Salute della Valdinievole. "Abbiamo scelto quest’associazione con cui, in passato, avevamo già svolto attività – spiega il presidente della Cestistica, Remo Ulivieri – La scelta è stata quella di donare l’incasso, un piccolo contributo che speriamo faccia sorridere i ragazzi del Centro, credo che ne abbiano bisogno. Un gesto che va al di là dell’aspetto sportivo e agonistico, che è quello che facciamo tutti i giorni: ci siamo riproposti di essere una società attenta al sociale a tutto tondo, di aiutare le associazioni e i ragazzi che hanno bisogno di stare in palestra".

Il Centro Il Faro è un punto di riferimento per le molte iniziative che progetta e realizza. La donazione si sostanzia in un buono per l’acquisto di materiale fonico utilizzato durante le rassegne corali e gli spettacoli che la struttura organizza, ed è stata consegnata agli ospiti con una breve cerimonia cui hanno preso parte gli operatori del Consorzio Comars e il loro referente Claudio Paolacci, presidente e direttore della SdS, Alessio Torrigiani e Stefano Lomi, il sindaco Riccardo Franchi, presidente e responsabile Minibasket della Cestistica, Ulivieri e Samuele Meazzini, il responsabile dell’associazione Azzurra Alberto Onori e la referente SdS Alice Martini. "Un bel messaggio – afferma Franchi – dietro la pratica sportiva c’è non solo la volontà di vincere una partita, ma quella di crescere degli atleti, educare dei ragazzi. Sono orgoglioso di essere sindaco di una città con società che hanno questi valori".

"Questo gesto di solidarietà- afferma Torrigiani -dimostra l’attaccamento della società ai valori sociali e una grande cura e attenzione ai bisogni della comunità pesciatina. Attraverso questa donazione potrà essere ampliata e qualificata l’attività corale e, allo stesso tempo, si crea un rapporto che speriamo possa durare nel tempo". "Siamo contenti per la vicinanza manifestata dalla Cestistica Pescia ai temi della disabilità – aggiunge Lomi – Salute e benessere delle persone passano dalle relazioni, dall’integrazione, da comportamenti pubblici inclusivi. In questo senso questa donazione rappresenta anche un segno tangibile della voglia di essere comunità accogliente e prossima".

Emanuele Cutsodontis