Consiglio comunale sulla sicurezza: "Fatti gravissimi, serve un confronto"

La richiesta delle opposizioni dopo l’omicidio all’ex Impero e il rogo al Kursaal. Il sindaco: "Discussione utile"

Consiglio comunale sulla sicurezza: "Fatti gravissimi, serve un confronto"

Vigili del fuoco e ambulanze sul luogo dell’incendio scoppiato al Principe (Goiorani)

Un consiglio comunale dedicato al tema della sicurezza in città. È questa la richiesta avanzata da un gruppo di consiglieri di minoranza, composto da Ennio Rucco e Siliana Biagini (Pd), Helga Bracali (Azione), Simone Magnani (Movimento Cinque Stelle), Andrea Gabbani e Nicola Guelfi (Bagnaioli). Gli esponenti dell’opposizione vogliono discutere della situazione a Montecatini, dopo il ritrovamento del magrebino assassinato nelle stanze dell’ex Hotel Impero e l’incendio doloso provocato negli spazi interni della facciata storica del Kursaal, che ha distrutto il locale ’Principe’. Due fatti terribili avvenuti in meno di una settimana, con cittadini e turisti molto impauriti. I carabinieri della Compagnia di Montecatini stanno seguendo le indagini sull’uomo ucciso e ritrovato nell’albergo dismesso, mentre gli agenti del commissariato e la squadra di polizia giudiziaria dei comando provinciale sono alla ricerca del responsabile delle fiamme al Kursaal.

Le opposizioni vogliono che queste vicende siano quanto prima oggetto di dibattito e discussione nell’assemblea cittadina, visto il grande allarme sociale scatenato. "Con riferimento agli ultimi eventi e all’incontro tenuto in prefettura – si legge nel documento inviato in Comune dalle minoranze – chiediamo la convocazione di un consiglio comunale sul tema della sicurezza. Ci riserviamo di presentare le opportune iniziative da sottoporre all’organo consiliare". Helga Bracali, consigliere di Azione, ricorda l’esito della riunione che si è svolta a Pistoia, all’ufficio del governo sul territorio. "Ci era stato detto – sottolinea – di dotarci di telecamere e che le nostre paure erano frutto della percezione. Siamo sempre più preoccupati e non mi riferisco solo ai residenti. Sono un’albergatrice e, in vista della stagione 2024, i clienti telefonano per sapere se è sicuro venire a Montecatini ".

Il sindaco Luca Baroncini accoglie in modo favorevole la richiesta degli esponenti dell’opposizione. "La sicurezza – afferma – è un argomento che ci sta molto a cuore. Stiamo lavorando ogni giorno su questo tema, pertanto la richiesta della minoranza di un consiglio comunale dedicato, è accolta con grande piacere da noi, anche perché sul tema non ci sono divisioni politiche e non ci debbono essere. Tutti vogliamo la sicurezza per Montecatini, e dopo i recenti accadimenti, è molto utile un confronto di idee e progetti nelle opportune sedi istituzionali, quali la Prefettura e il consiglio comunale".

Daniele Bernardini