Volley solidale dedicato a Giuliotti. Il ’Valdimezia’ vince per Pablo. Boom di presenze al Memorial

Gara di beneficenza al parco della Camilla di Aulla per ricordare il giovane scomparso nel 2015. Fuochi d’artificio, lancio di lanterne e lotteria per sostenere nuove iniziative per la comunità.

Volley solidale dedicato a Giuliotti. Il ’Valdimezia’ vince per Pablo. Boom di presenze al Memorial

Volley solidale dedicato a Giuliotti. Il ’Valdimezia’ vince per Pablo. Boom di presenze al Memorial

Una grande festa per Pablo, che amava lo sport. I suoi amici non l’hanno dimenticato e anche quest’anno hanno organizzato, al parco della Camilla di Aulla, la nuova edizione del Memorial Pablo Giuliotti. Si tratta di un evento sportivo e solidale per Pablo, morto prematuramente nel novembre 2015 a soli 27 anni, che è appena giunto al termine. Anche quest’anno l’evento sportivo torneo misto 3x3 (3 uomini e 3 donne in campo) ha richiamato la partecipazione di numerosi atleti militanti in vari campionati: dalla UISP alla serie B, provenienti dalle province della Spezia e di Massa Carrara. Nove le formazioni che si sono sfidate fino all’ultimo tie-break: Team Pablo, Fentateam, Mezzi Macaroni, Volleyfans, Vecchi ma non troppo, Turistar 3.0, BF Team, Forti ma non troppo, Valdimezia.

Nello spazio all’interno del parco della Camilla, messo a disposizione dell’amministrazione comunale, sin dalle prime battute delle partite preliminari, è emerso lo spirito agonistico che tutti gli atleti hanno messo in campo, dimostrando forte attaccamento al torneo e il desiderio di conquistare l’ambito trofeo. Numerosi gli spettatori sul prato e sulle panchine del parco sin dalle prime sere, con il picco di presenze per la serata delle finali. Nell’incontro per il terzo e quarto posto la squadra dei Vecchi ma non troppo ha avuto la meglio sulla formazione Turistar 3.0, mentre il trofeo è andato al Valdimezia che ha battuto i Forti ma non troppo per 2 set a 0. Premi anche per la miglior giocatrice e miglior giocatore del torneo: Alessia Brizzi e Alessandro Mosca, insieme al giocatore più prezioso, Diego Vescovi, che ha ricevuto la coppa offerta dall’Avis di Aulla. Chiusura in grande stile con una fitta ma rapida scaletta di premiazioni, estrazione dei biglietti della lotteria, lancio lanterne e fuochi d’artificio, in un’atmosfera intima e suggestiva. Grande il merito degli organizzatori. "Ci terremmo a ringraziare di cuore - dicono - tutti coloro che ci hanno dato una mano nell’organizzazione della manifestazione, dall’allestimento del campo, ai premi donati, a chi ha offerto il suo tempo tutte le sere ad arbitrare le partite, presentare, tenerci compagnia con la musica, ai volontari che hanno cucinato panigacci e sgabei, insomma tutti gli amici del Memorial Pablo".