’Spino fiorito’ accende piazza Aranci. Tre giorni con le eccellenze locali

Il via domani con il corteo storico del Ducato di Massa. Quaranta produttori negli stand della kermesse

’Spino fiorito’ accende piazza Aranci. Tre giorni con le eccellenze locali

’Spino fiorito’ accende piazza Aranci. Tre giorni con le eccellenze locali

MASSA

La storica rassegna enogastronomica “Spino fiorito - Le piccole grandi Italie del bicchiere” torna per la sua undicesima edizione, al via da domani a lunedì. Quest’anno, in attesa del completamento della ristrutturazione del Castello Malaspina, l’evento invaderà piazza Aranci dalle 18 alle 24. Dalla nuova corsa per la trasparenza dei prodotti alimentari in Europa alle piccole, a volte piccolissime, Doc del bicchiere espressione della straordinaria varietà del territorio. Coldiretti Massa Carrara porta in piazza Aranci il “peso” della viticoltura locale insieme alle sfide che la principale organizzazione sta conducendo in Italia e soprattutto in Europa con mobilitazioni e proposte a tutela del reddito delle imprese agricole e della salute dei consumatori.

"Siamo felici di aver contribuito al ritorno di Spino fiorito coinvolgendo ben 24 aziende vitivinicole del territorio, favorendo e sostenendo la loro partecipazione che è fondamentale per la sua riuscita – spiega Francesca Ferrari, presidente Coldiretti Massa Carrara - Il tema della trasparenza e della tracciabilita ricorre anche in questo contesto dove il legame tra aziende, territorio e i prodotti è di fronte a noi. Ecco perché vogliamo coinvolgere nuovamente i cittadini consumatori. Dopo la legge contro il cibo sintetico che abbiamo ottenuto grazie al loro sostegno, il nuovo obiettivo sono l’estensione dell’etichettatura di origine a tutti gli alimenti in vendita in Europa e l’abolizione del codice doganale che consente con un minimo passaggio nel nostro paese a un prodotto di meritarsi la cittadinanza. Non crediamo sia giusto né corretto e a Spino Fiorito chiederemo di sostenere la nostra petizione’". Che potrà essere firmata nel gazebo istituzionale di Coldiretti, in piazza Aranci.

“Spino fiorito“ offrirà ai visitatori un’esperienza unica, con la partecipazione di 40 produttori agricoli provenienti da Massa, dalla Provincia e oltre. Le vie di Massa diventeranno un vivace mercato all’aperto dove sarà possibile degustare vini di qualità come il Doc Candia dei Colli di Apuani, Doc di Luni, IGT Val di Magra e Toscano, oltre a prodotti biologici e tipici locali. L’organizzazione dell’evento vede il coinvolgimento di numerose realtà locali: Federazione Strade del Vino di Toscana, Coldiretti, Consorzio Candia dei Colli Apuani, Associazione Cuochi e Associazione Ducato di Massa, col supporto finanziario di Regione e Camera di commercio.