Rifiuti "Scarsa la raccolta di carta per le feste"

La denuncia di un’amministratrice di condomini: "Bidoni stracolmi e Nausicaa che fa?". Anche a Codena continui disagi

Rifiuti "Scarsa la raccolta di carta per le feste"
Rifiuti "Scarsa la raccolta di carta per le feste"

Ancora polemiche sulla cattiva gestione dei rifiuti durante le festività. Stavolta a sollevare il problema è l’amministratrice di condomini Michela Pinelli, che dopo le numerose lamentele dei palazzi che amministra si fa portavoce del loro disagio e bacchetta Nausicaa e l’assessore alle partecipate Carlo Orlandi. Di ieri la protesta dei residenti della frazione collinare di Codena, che sono costretti a lasciare il sudicio fuori dai cassonetti intelligenti perché sono troppo pieni e non si aprono più. "Nei giorni successivi al Natale, quando si sa che per il tradizionale scambio di regali – scrive Pinelli – per le aumentate occasioni conviviali la produzione di carta da riciclare tocca il suo picco più alto. E Nausicaa cosa fa? Non incrementa il servizio raccolta ma lascia condomini con bidoni stracolmi, che se dovesse poi piovere si ridurrebbero a tristi manufatti di carta pesta, immagine degradante non di carri carnevaleschi ma di carrozzoni che mai come in questi ultimi mesi non funzionano. Basta fare il classico giretto per notare lo sporco, la protratta incuria. Non servono estemporanee pulizie per far vedere ’come sono bravi’, ma un lavoro sinergico che sfrutti le maestranze che qualche anno fa erano un’eccellenza (aiuole fiorite, fontane linde, servizio di pulizia strade ben eseguito). Da ciò il nostro malcontento, nei confronti anche di chi politicamente dovrebbe dare le giuste dritte, senza occuparsi solo di faraoniche operazioni immobiliari dal discutibile ritorno".

E se nelle isole ecologiche di Avenza, come denunciato da Michela Pinelli, la situazione è fuori controllo, come avevamo già raccontato anche ieri, nel resto del territorio le cose non cambiano. A protestare per il mancato passaggio degli operatori di Nausicaa a svuotare i bidoni della differenziata c’è anche Alessandra Possenti, una residente di Fossola. "La situazione sta peggiorando sensibilmente giorno dopo giorno – ha scritto Possenti alla nostra redazione – è dalla giornata del 23 che non è stato più effettuato alcuni ritiro dei rifiuti, neanche secondo calendario giornaliero. Anche questa mattina in prossimità dei rifiuti si aggiravano gatti e cani, per non parlare della presenza dei topi che scendono e salgono dal muro che collega la strada al giardino della scuola dell’infanzia di Fossola".

Alessandra Poggi