Reway Group, utili da record. Volumi d’affari milionari per le società nate a Licciana e leader assolute del mercato

Unico operatore in Italia che ha nel core business la manutenzione sia stradale che ferroviaria. Mga si è aggiudicata lavori per 62 milioni di euro, Gema per circa 84 in ambito ferroviario.

Reway Group, utili da record. Volumi d’affari milionari per le società nate a Licciana e leader assolute del mercato

Unico operatore in Italia che ha nel core business la manutenzione sia stradale che ferroviaria. Mga si è aggiudicata lavori per 62 milioni di euro, Gema per circa 84 in ambito ferroviario.

Reway Group ha macinato utili da record nel corso del 2023, un anno segnato da enormi passi in avanti per la società lunigianese con sede a Licciana Nardi, tra cui l’acquisizione di commesse milionarie che hanno segnato in positivo l’andamento economico e finanziario. Lo dimostrano il bilancio consolidato e i prospetti consolidati fino al 31 dicembre 2023 approvati dal Consiglio di amministrazione di Reway Group, che ha anche esaminato il progetto di bilancio di esercizio. D’altronde stiamo parlando del più grande operatore italiano nel settore del risanamento di infrastrutture stradali e autostradali nonché l’unico in Italia ad avere nel proprio core business anche la manutenzione della rete ferroviaria.

"Archiviamo il 2023 con successo e performance economico-finanziarie record, con crescita a doppia cifra per i principali indicatori economici, dal valore della produzione, alla marginalità, fino al backlog – sottolinea Paolo Luccini, presidente e amministratore delegato di Reway Group –. Nel corso del 2023, anno che è stato caratterizzato dallo sbarco sul mercato Euronext Growth Milan, abbiamo rafforzato la nostra leadership nell’ambito del risanamento di infrastrutture stradali e autostradali, attraverso l’aggiudicazione di importanti commesse. Nell’ultimo trimestre dell’anno siamo poi entrati nel settore della manutenzione ferroviaria attraverso l’acquisizione di Gema, un’operazione che ci ha permesso di diventare l’unico operatore in Italia ad avere nel proprio core business la manutenzione sia stradale sia ferroviaria".

Oltre i numeri, che registrano crescite a doppia cifra e volumi di affari milionari, vale la pena ricordare alcune tappe chiave del 2023 e dell’inizio di quest’anno. Ad aprile dell’anno scorso Reway Group si era infatti aggiudicata una nuova commessa del valore di 123 milioni, per il risanamento di viadotti e gallerie autostradali su alcune tratte in concessione ad Autostrade per l’Italia, che verrà realizzata dalla società controllata TLS. A ottobre la società ha comunicato la firma dell’accordo vincolante per l’acquisizione del 70% del capitale sociale di Gema SpA (già SeGi), società operante nel settore del risanamento e manutenzione con specializzazione nell’industria ferroviaria.

A dicembre Reway Group ha comunicato che la propria società controllata Soteco Srl di Aulla, attiva nel settore dei rivestimenti e risanamenti ristrutturali di gallerie e installazioni di barriere acustiche, si è aggiudicata una commessa del valore di 35 milioni di euro per interventi di ammodernamento sulle barriere di alcune tratte in concessione ad Autostrade per l’Italia, su Genova e Milano. A gennaio la controllata Mga si è aggiudicata lavori per la progettazione e costruzione di una galleria lungo la dorsale Amatrice - Montereale – L’Aquila per 62 milioni di euro e segna l’ingresso del gruppo nell’ambito della costruzione di nuove infrastrutture e ancora a febbraio anche una commessa di 33 milioni di euro per il risanamento strutturale di viadotti autostradali nel Centro Italia. A marzo Gema si è aggiudicata i lavori per circa 84 milioni di euro in ambito ferroviario. Tali commesse fanno principalmente riferimento a quattro nuovi accordi quadro assegnati alla controllata di Reway Group da Rete Ferroviaria Italiana- RFI, in ATI con diversi partner.

Paolo Luccini, classe 1968, residente a Licciana, è presidente e Ad del gruppo nato nel dicembre 2021 dal conferimento delle quote di due realtà locali: M.G.A. Manutenzioni Generali Autostrade di Licciana Nardi e Soteco di Aulla, con la TLS Tecnologia Lavori Stradali di Latina, ovvero tre delle principali società del settore già attive in Italia. Già da oltre 25 anni le due società locali sono eccellenze nazionali nei rispettivi settori di riferimento: M.G.A. con i suoi 260 dipendenti, dal 1996 è specializzata in ristrutturazioni e ripristini di gallerie e viadotti stradali; Soteco, con oltre 100 dipendenti, è attiva dal 2014 in rivestimento e risanamento strutturale di gallerie e installazione di barriere acustiche.