Pari opportunità, il team. Nominata la commissione per le politiche di genere

Servirà ad abbattere ostacoli per l’uguaglianza nella società e nel lavoro . Il 25 luglio la prima seduta del gruppo di lavoro per l’elezione del presidente . .

Pari opportunità, il team. Nominata la commissione per le politiche di genere

Pari opportunità, il team. Nominata la commissione per le politiche di genere

Il consiglio comunale ha votato le componenti della nuova commissione ‘Progetto donna – Centro per le pari opportunità’. La commissione è formata da esperti e rappresentanti di associazioni del terzo settore e di sindacati, individuati tramite bando pubblico. Della commissione fanno parte Arianna Menconi, del Comitato pari opportunità dell’Ordine dottori commercialisti, Laura Menconi (Uil), Donatella Gabrielli (associazione Artemisia Ars), Dianora Della Buona (Ust Cisl), Francesca Menconi (Cif Carrara), Stefania Giusti (Legacoop), Anna Lalli (Fidapa – Bpw), Laura Bacci (Cgil), Chiara Diamanti, Alina Gjika; Barbara Dell’Amico, Bruna Massa, Antonella Piccini e Giovanna Bernardini. A tutte loro si aggiungono i consiglieri Brunella Vatteroni, Letizia Carusi, Andrea Tosi e Rigoletta Vincenti.

"Sono felice che anche questa commissione possa iniziare il lavoro. La commissione ‘Progetto donna’ è un organismo istituzionale di tutela e garanzia che promuove l’uguaglianza tra generi e si propone di rimuovere ostacoli e fattori di disuguaglianza diretta e indiretta – spiega la vice sindaca Roberta Crudeli (nella foto) -. Dopo l’approvazione del nuovo regolamento lo scorso 8 marzo, dopo la pubblicazione dell’avviso pubblico per individuare i componenti adesso il prossimo passo sarà la convocazione della prima riunione, il prossimo 25 luglio. In quell’occasione verrà nominata la presidente e la commissione potrà cominciare il proprio lavoro portando avanti una lunga storia cominciata nel 2001, e che per molti anni è stata un unicum a livello provinciale".