Si perde sulle Apuane a causa della nebbia, soccorso escursionista

L’intervento del Soccorso alpino di Massa

Soccorso Alpino (foto di repertorio)
Soccorso Alpino (foto di repertorio)

Massa, 31 dicembre 2023 – Anche a causa della visibilità compromessa dalla nebbia un escursionista di 34 anni si è smarrito sulle Alpi Apuane ed è dovuta uscire una squadra del Soccorso alpino di Massa la notte scorsa per ritrovarlo. Lo spiega la stessa organizzazione riferendo che l'escursionista, dopo aver effettuato la ferrata del Monte Contrario, in fase di discesa verso il sentiero dei Pradaccetti ha perso la traccia di sentiero e si è ritrovato in un canalone da dove non riusciva più a orientarsi.

Anziché risalire indietro, si è trovato bloccato sul lato opposto. Una squadra, insieme a un vigile del fuoco, ha percorso la Lizza degli Alberghi per poi attrezzare una sosta da dove i tecnici del soccorso alpino si sono calati nel canale e successivamente, in arrampicata dal basso hanno raggiunto l'uomo. I soccorritori lo hanno messo in sicurezza, lo hanno calato nel canalone stesso e lo hanno fatto risalire sul versante corretto, quindi lo hanno riaccompagnato a valle. Le condizioni meteorologiche, spiega il Soccorso alpino, non erano adatte ad effettuare un tragitto del genere in quanto la visibilità era compromessa dalla nebbia già dalla mattina. La pianificazione dell'escursione, viene indicato, non può prescindere dalla valutazione delle condizioni meteo che, specialmente sulle Alpi Apuane, è soggetto a brusche e rapide variazioni.