Cantiere aperto al ‘Nello Conti’. Materiale in volo fino al rifugio

Il Cai di Massa ha avviato l’intervento: un elicottero per arrivare ai 1.400 metri dei Campaniletti

Cantiere aperto al ‘Nello Conti’. Materiale in volo fino al rifugio

Le operazioni portate avanti per il rilancio del rifugio Conti

La raccolta fondi è ancora in corso ma i lavori di sistemazione del tetto al rifugio Nello conti da parte del Cai di Massa sono già partiti anche perché il meteo inizia a essere favorevole. In queste ore i volontari dell’associazione del Club Alpino hanno iniziato a trasportare il materiale ai Campaniletti, a oltre 1.400 metri di altezza lungo la via Vandelli, dove si trova il rifugio, e per farlo hanno dovuto utilizzare un elicottero: unico modo per poter trasportare una gran quantità di materiale pesante e ingombrante senza doverlo portare a spalla lungo il tracciato della Vandelli. "Si parte con i lavori di ristrutturazione del tetto del nostro (di tutti gli escursionisti) rifugio Nello Conti in Tambura – scrive il rinnovato presidente del Cai di Massa, Paolo Marcello Simi -. Grazie a tutti quelli che stanno contribuendo alla riuscita del crowfunding con le loro offerte e grazie a tutti i soci che stanno contribuendo con il loro aiuto fisico al supporto per il rifacimento del tetto".

La campagna si chiama ‘Un tetto per il Nello Conti’ ed è attiva tramite il portale della Rete del Dono all’indirizzo https://www.retedeldono.it/progetto/un-tetto-il-nello-conti: al momento ha superato il centinaio di donatori per un totale raccolto di oltre 4.700 euro e fra i sottoscrittori ha avuto anche il sostegno del già ministro Valdo Spini. E’ andata bene anche la lotteria organizzata dal pasrty chef Giuliano Casotti assieme a Tonlorenzi Caffè e Pasticceria di Ripa che aveva messo in palio un uovo di Pasqua decorato a mano del peso di 3 chili: la raccolta ha permesso di donare 450 euro alla causa del Nello Conti. La campagna di crowfunding mette a disposizione anche dei premi per chi parteciperà, in segno di riconoscenza per il contributo dato e per il supporto: portachiavi e segnalibri realizzati dai volontari CAI usando funi da salita usate e materiale di recupero; libri di storie di uomini, di donne, di viaggi, di montagne; magliette tecniche Montura brandizzate con le immagini delle varie edizioni di Musica sulle Apuane; voucher per cena, pernotto e colazione al rifugio Nello Conti. La campagna sarà attiva da oggi e fino al 24 giugno. I punti di ritiro dei premi sono bar Equador a Massa, libreria Ali di Carta in piazza Aranci e la sede del Cai di Massa in orario di apertura.