Allarme mafia: un convegno sulla criminalità organizzata

All’Autorità portuale un incontro con tutti gli operatori della legalità.

Allarme mafia: un convegno sulla criminalità organizzata

Allarme mafia: un convegno sulla criminalità organizzata

Criminalità organizzata, sicurezza e infiltrazioni mafiose nel mondo economico ed imprenditoriale: se ne parla in occasione del convegno dal titolo “Dialoghi sulla legalità - Le “interdittive antimafia” una spia di allarme accesa sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nel sistema economico e sociale” in programma mercoledì alle 17 nella sede dell’Autorità portuale. L’interdittiva antimafia costituisce una misura preventiva emessa dal prefetto e rivolta agli imprenditori per contrastare l’infiltrazione nei rapporti con la pubblica amministrazione. Il convegno, organizzato dall Unione nazionale insigniti ordine al merito della Repubblica italiana’ con il patrocinio della Provincia, dei Comune di Carrara, e di Massa e della Cna, sarà coordinato da Gino Angelo Lattanzi referente della Cna e dell’ Unimri, che circa 15 anni fa lanciò l’allarme delle infiltrazioni mafiose in specie della “ndrangheta” nel tessuto economico locale.

Dopo i saluti del presidente dell’Unimri Angelo Ragnoni, il convegno sarà introdotto dal prefetto Guido Aprea, che dopo pochi mesi dal suo insediamento ha emesso ben nove interdittive antimafia nei confronti di imprese, in prevalenza del settore lapideo estrattivo e dell’autotrasporto, Federico Manotti, magistrato della Direzione distrettuale antimafia di Genova, che si soffermerà sulle indagini della Procura e le misure di prevenzione antimafia, Giuseppe Antoci ex Presidente del Parco dei Nebrodi che in tale ruolo ha avuto il coraggio di denunciare gli interessi dei clan mafiosi sui consistenti fondi europei. Il suo contributo contro la mafia si concretizzò con l’ elaborazione di un “protocollo di legalità” sottoscritto da tutti i prefetti della Sicilia. Interverrà Salvatore Calleri Presidente della Fondazione Caponnetto. Modera Andrea Marotta inviato Tgr 3 Rai Toscana.