Lucca, evasione fiscale: sequestrati 125mila euro ad un imprenditore

L'uomo, che opera nel settore delle costruzioni, è stato denunciato

La guardia di finanza (Foto d'archivio)

La guardia di finanza (Foto d'archivio)

Lucca, 25 marzo 2024 - La guardia di finanza di Lucca ha sequestrato beni per 125mila euro ad un imprenditore, rappresentante legale di una società operante in Lucchesia nel settore delle costruzioni e dell'edilizia.

L'attività è partita da un'ispezione dell'Agenzia delle entrate alla società lucchese, al termine della quale era stato denunciato l'imprenditore, amministratore anche di altre imprese operanti nello stesso settore, ora decotte o poste in liquidazione giudiziale, rivelatosi essere un mero prestanome, per omessa dichiarazione fiscale. Le indagini dei finanzieri hanno evidenziato l'evasione dell'Ires (imposta sul reddito delle società) per circa 60mila euro, oltre a ritenute d'acconto non versate per oltre 65mila euro. Da qui la disposizione del sequestro preventivo di beni per un valore pari al profitto dell'evasione fiscale.