Strutture sportive, arriva il rilancio. Comune punta sulla riqualificazione: "Passi avanti per il territorio"

Il sindaco Remaschi: "Vogliamo offrire impianti sempre più moderni e all’avanguardia ai cittadini"

Strutture sportive, arriva il rilancio. Comune punta sulla riqualificazione: "Passi avanti per il territorio"
Strutture sportive, arriva il rilancio. Comune punta sulla riqualificazione: "Passi avanti per il territorio"

Sempre più centrale lo sport nel comune di Coreglia Antelminelli, come prospettato fino dall’inizio della legislatura del primo cittadino Marco Remaschi. Dopo gli interventi per la difesa del suolo, per la rigenerazione urbana, per le asfaltature, l’efficientamento energetico e la riqualificazione degli spazi pubblici, l’amministrazione comunale si concentra sulle politiche sportive, andando a intervenire sulle strutture di Piano di Coreglia e Coreglia capoluogo, con l’obiettivo di offrire alla cittadinanza luoghi sempre più funzionali e adatti alla pratica sportiva. Con una delibera appena approvata, infatti, si procederà con due maxi-interventi, che riguarderanno il recupero funzionale, la ristrutturazione, la manutenzione straordinaria, il miglioramento sismico, l’efficientamento energetico, la messa a norma e la messa in sicurezza dei due ambiti dedicato al tempo libero e allo sport.

"La riqualificazione e la messa a norma degli impianti sportivi di Coreglia e Piano di Coreglia rappresentano un ulteriore grande passo per la promozione e la valorizzazione dello sport nel nostro territorio – spiega il sindaco Marco Remaschi –. È un percorso iniziato con l’apertura del palazzetto dello sport di Ghivizzano, accanto alla nuova scuola media, che prosegue poi con lo stadio, i lavori termineranno nelle prossime settimane per consentire l’inaugurazione ufficiale programmata per la primavera, con l’apertura della nuova area polivalente di Calavorno e, quindi, con questa ultima delibera in ordine di tempo che mette al centro i due spazi sportivi. Vogliamo offrire sempre di più alla cittadinanza impianti sportivi funzionali, sicuri e moderni, dove poter andare a praticare sport, dove fare e promuovere aggregazione, socialità, oltre alla riqualificazione urbana.

Da una parte, infatti, c’è la volontà di dare strutture adeguate alle persone, dall’altra c’è l’obiettivo di rigenerare anche complessivamente il nostro territorio, dal punto di vista urbanistico. Entro l’anno avremo il primo progetto che riguarda Piano di Coreglia, entro aprile 2024, invece, avremo quello di Coreglia: l’amministrazione è già alla ricerca di possibili canali di finanziamento per poter prevedere l’inizio dei lavori - almeno per Piano di Coreglia - già nell’anno 2024".

Fio. Co.