"San Luca di Lucca: nessuna riduzione di posti letto, ma riorganizzazione"

L'Azienda Usl Toscana Nord Ovest conferma che al San Luca di Lucca non ci sarà alcuna riduzione di posti letto, ma una riorganizzazione più funzionale. Il progetto prevede un aumento complessivo dei posti letto e sarà sviluppato in maniera progressiva.

"San Luca, nessuna riduzione di posti letto"

"San Luca, nessuna riduzione di posti letto"

"Nessuna riduzione di posti letto, ma semmai una riorganizzazione più funzionale all’interno dell’ospedale San Luca di Lucca, che era stata prospettata anche alle organizzazioni sindacali prima dell’estate in attesa della definizione dei successivi passaggi formali". Così in una nota l’Azienda Usl Toscana nord ovest che replica ai sindacati e anche ad Alessandro Di Vito consigliere comunale incaricato alla sanità. "Il piano - aggiunge la nota dell’Asl - , che è ancora oggetto di valutazione e confronto, prevede una rimodulazione – in linea con quella degli altri presidi ospedalieri – dei posti letto di Terapia intensiva, sempre comunque tutti afferenti all’Anestesia e rianimazione, ma anche un aumento dei posti in area medica (letti aggiuntivi di admission room) e nell’area chirurgica, in base a una valutazione legata all’effettivo tasso di occupazione nei vari setting".

"Il progetto – che prevede dunque complessivamente un aumento dei posti letto al San Luca, con l’obiettivo di rendere l’attività ospedaliera sempre più funzionale e in linea con le necessità dei singoli settori – verrà in ogni caso sviluppato in maniera progressiva, con monitoraggio di ciascun step - va avanti l’Azienda Usl Toscana nord ovest - , e nei prossimi giorni sarà al centro di ulteriori confronti con i vari dipartimenti interessati (medico, chirurgico, area critica e blocco operatorio, infermieristico) e con gli stessi sindacati".