Carabinieri (Foto di repertorio)
Carabinieri (Foto di repertorio)

Lucca, 23 settembre 2019 - Nel pomeriggio di domenica 22 settembre,  i carabinieri  hanno arrestato un quarantacinquenne marocchino, noto alle forze dell’ordine, responsabile dei reati di furto, detenzione di stupefacenti e violenza a pubblico ufficiale. Durante una partita di calcio nella frazione Segromigno del (nel comune di Capannori), l'uomo è entrato nello spogliatoio del direttore di gara, da dove dopo essersi fatto la doccia, si è allontanato portando via 80 euro.

Notato da uno dei responsabili dell’impianto, che ha chiesto l’intervento dei carabinieri, il marocchino è stato raggiunto poco lontano e, dopo una colluttazione, è stato bloccato dai militari. Nelle parti intime dello straniero sono stati recuperati 6 grammi di eroina e ulteriori 5 di cocaina, tutto ripartito in dosi pronte per la cessione. Entrambi i militari intervenuti hanno riportato contusioni multiple, giudicate guaribili in giorni 5.