Dieci giorni con i sacchetti ’assortiti’ saldamente ai piedi di una palazzina di 24 appartamenti al civico 220 della via di Mugnano. Gli addetti alla raccolta rifiuti ieri mattina hanno ’selezionato’ soltanto il vetro, il resto è rimasto lì. "Questo servizio non funziona – decreta drasticamente un’abitante – Qui abbiamo cumuli di sacchetti gialli, oltretutto beccati dai corvi che cercano scampoli di cibo. E non c’è da descrivere l’organico stanziale a queste temperature estive, e il...

Dieci giorni con i sacchetti ’assortiti’ saldamente ai piedi di una palazzina di 24 appartamenti al civico 220 della via di Mugnano. Gli addetti alla raccolta rifiuti ieri mattina hanno ’selezionato’ soltanto il vetro, il resto è rimasto lì. "Questo servizio non funziona – decreta drasticamente un’abitante – Qui abbiamo cumuli di sacchetti gialli, oltretutto beccati dai corvi che cercano scampoli di cibo. E non c’è da descrivere l’organico stanziale a queste temperature estive, e il diffuso olezzo che offre a noi e a tutto il vicinato. Oltretutto qui lo ritirano il mercoledì e il sabato. Se uno fa un pranzo di domenica, che non sia mai di pesce, per tre giorni se ne sorbisce le conseguenze".

La signora, che ci ha contattato direttamente in redazione, ci informa anche che una vicina ieri si è rivolta al Comune per segnalare il caso e che ha ricevuto assicurazioni: "Dice che porteranno via tutto entro un giorno, dita incrociate". Chi fa da sè fa per tre. E i cittadini di Nozzano Castello si sono rimboccati le maniche. Fabiano D’Arrigo e Angelo Chiocca fanno parlare le foto che ci spediscono in mail. "Sono i rifiuti abbandonati a Nozzano Castello in Piazza della Libertà da una settimana e rimossi domenica 2 agosto dai residenti (sono stati collocati nei bidoni) dato che Sistema Ambiente non ha provveduto alla pulizia – sottolineano – Si chiedono controlli per sanzionare gli abusi e maggiore impegno per la pulizia e lo svuotamento dei cestini della piazza. Purtroppo la raccolta porta a porta non ha eliminato la pratica dell’abbandono dei rifiuti, perciò occorre impegno da parte delle istituzioni e dei cittadini".

Il signor Giulio Cipriani condisce disagio e disapprovazione sulla situazione di via Fillungo e dintorni con una buona dose di apprezzabile ironia.

"Vorrei fosse pubblicato il mio ringraziamento al nostro efficientissimo Sistema Ambiente che si occupa della pulizia della città e dell’efficientissimo Comune per la meravigliosa gestione e spettacolare efficienza e design di questo meraviglioso bidone della spazzatura che anno pensato di distribuire nel nostro amato centro storico – dice Cipriani – Anche i turisti apprezzeranno questi bidoni messi all’angolo di via Busdraghi e via Fillungo, tra maleodoranti orine, accumuli di sacchetti di umido sopra i cassoni e l’incuria dei cittadini che depositano fuori dei bidoni la spazzatura, la non curanza della polizia municipale e Sistema Ambiente che guarda e passa oltre. Complimenti".

L.S.