Proroga per i contributi al piano operativo

Il Comune ha deciso che ci sarà ancora tempo fino al 13 settembre per inviarle.

Proroga per i contributi al piano operativo

Proroga per i contributi al piano operativo

Per una pianificazione territoriale partecipata. Il Comune di Porcari ha riaperto i termini per accogliere i contributi di Enti pubblici, soggetti privati, associazioni, imprese e cittadini alla redazione del nuovo Piano operativo. Ci sarà tempo fino al 13 settembre per protocollare le proposte al nuovo strumento urbanistico, orientate al recupero del patrimonio edilizio esistente, alla valorizzazione dell’ambiente naturale. "Con la delibera di giunta che abbiamo approvato – spiega l’assessore all’urbanistica, Simone Giannini – si raccoglieranno ulteriori manifestazioni d’interesse, che andranno ad aggiungersi a quelle già pervenute dopo l’avvio del procedimento nel 2020. In questi ultimi quattro anni si sono succeduti eventi che hanno inciso sull’assetto socio-economico dell’Italia e dell’Europa, con ripercussioni a cascata sui nostri territori e sulle relazioni con lo spazio pubblico: tra questi, la pandemia e il modello di ‘città dei 15 minuti’, il Pnrr, gli obiettivi della transizione energetica ed ecologica, le nuove sfide per le imprese. Ecco perché abbiamo ritenuto utile concedere un’ulteriore finestra di partecipazione".

In particolare, dovranno essere favoriti il riuso e il rinnovo edilizio, ma anche il recupero di aree degradate o dismesse. Tra gli obiettivi da centrare col prossimo Piano operativo c’è anche il mantenimento e lo sviluppo delle attività produttive e agricole con soluzioni innovative e tecnologiche. Si punta inoltre a migliorare la qualità dello spazio pubblico e soddisfare il bisogno di alloggi.

Tutto dovrà essere compatibile con il piano strutturale intercomunale adottato insieme alle amministrazioni di Altopascio, Capannori e Villa Basilica.

M.S.