Giornata imperdibile nell’area di piazza San Francesco e dintorni, quella di mercoledì 12 agosto, che a partire dal pomeriggio e fino a tarda sera abbraccerà arte, commercio, ristorazione di qualità, degustazioni e i prodotti tipici locali del mercato biologico. L’evento vede l’attiva organizzazione e partecipazione a vario titolo di Confcommercio, Cia-Conferderazione Italiana Agricoltori, Strade dell’olio e del vino ed...

Giornata imperdibile nell’area di piazza San Francesco e dintorni, quella di mercoledì 12 agosto, che a partire dal pomeriggio e fino a tarda sera abbraccerà arte, commercio, ristorazione di qualità, degustazioni e i prodotti tipici locali del mercato biologico. L’evento vede l’attiva organizzazione e partecipazione a vario titolo di Confcommercio, Cia-Conferderazione Italiana Agricoltori, Strade dell’olio e del vino ed Event Tuscany Service per quanto riguarda la parte mercatale, commerciale ed enogastronomica, e quella di Lucca Classica Music Festival e Teatro del Giglio per quanto riguarda quella musicale e artistica.

Il programma si aprirà attorno alle 16 con il mercato della Cia che vedrà la presenza di circa 15 banchi che metteranno in esposizione e vendita prelibatezze del territorio come olio, vino, frutta, verdura e altro, tutto all’insegna del biologico. Dalle 19 in poi via ai “Calici sotto le stelle”, degustazioni di vini a cura della Strade dell’olio e del vino di Lucca con la collaborazione di Event Tuscany Service. Per l’occasione i ristoranti dell’area proporranno menù speciali a base di prodotti biologici, con l’apertura serale dei negozi anche dopo cena, che allestiranno le proprie vetrine con creazioni artistiche e animazione con artisti di strada. La giornata si concluderà nel complesso conventuale di San Francesco, dove alle 21.15 si terrà un bellissimo concerto di Lucca Classica Music Festival con la pianista Mariangela Vacatello.

Interprete apprezzata per la curiosità e la versatilità degli orizzonti esecutivi come per il virtuosismo e la passione che permeano ogni brano che inserisce in repertorio, Vacatello si cimenterà in un programma molto interessante che parte da Bach e la Passacaglia in do minore BWV582 e arriva a Schumann con Kreisleriana op. 16 per concludersi con Balakirev e il virtuosismo richiesto da Islamey, fantasia su temi orientali op.18, brano che Nikolaj Rubinštejn definì "un pezzo meraviglioso che pochi sapranno dominare".

Il biglietto sarà acquistabile in loco a partire dalle 20.15 al costo di 10 euro (ridotto soci AML, realtà convenzionate, over 65, 7 euro); studenti: 5 euro.