I carabinieri
I carabinieri

Lucca, 2 maggio 2021 - Stipulano un contratto di locazione e una volta entrati nell’abitazione presa in affitto la spogliano di mobili, arredi, suppellettili, probabilmente per rivenderli.

Il primo caso in via Caduti di Nassirya, nel centro di Altopascio, per il quale è stata denunciata per appropriazione indebita una coppia: lui originario di Pontedera di 33 anni e lei lucchese di 32 che si sono portati via mobili, porta asciugamani, persino le placche elettriche.

Dopo questo, altri due casi si sono registrati, sempre nella cittadina del Tau e con lo stesso modus operandi. Il primo in un appartamento di una traversa di via Torino, c’era stata una notevole ristrutturazione, con investimento cospicuo e gli affittuari si sono resi uccel di bosco dopo aver rubato addirittura l’intera cucina, a pezzi e persino i lampadari, tagliando i cavi elettrici, tanto è vero che per rifare l’impianto si è dovuto spaccare anche il muro. Il proprietario ha presentato denuncia. Altra circostanza analoga, anzi, praticamente fotocopia, in una villetta di via Divisione Alpina Julia.

I carabinieri stanno indagando per stabilire se vi sono legami con il primo reato, se sono stati gli stessi soggetti.

Ma.Ste.