L’incidente mortale di Lucca: lo scontro con un’auto e la tragedia. Chi era la vittima

Accade a San Pietro a Vico, all’incrocio con via delle Piagge II. La vittima è un uomo di 74 anni finito contro un Suv. Inutili i soccorsi

La scena dell'incidente di Lucca e, nel riquadro, la vittima

La scena dell'incidente di Lucca e, nel riquadro, la vittima

Lucca, 21 febbraio 2024 – Ancora un tragico incidente sulla statale del Brennero. Stavolta a perdere la vita è stato un motociclista di 74 anni, Luciano Zanella di Barga, scontratosi ieri pomeriggio con un Suv all’altezza dell’incrocio con via Piagge II a San Pietro a Vico.

Lo schianto mortale è avvenuto intorno alle 16,30. A scontrarsi sono state una Land Rover Freelander grigia e una moto Honda di colore rosso in sella alla quale viaggiava appunto il 74enne.

Uno scontro molto violento e fatale per il centauro, sulla cui dinamica dinamica ha svolto accertamenti la Polizia municipale. Secondo una prima ricostruzione, a causare lo scontro potrebbe essere stata la manovra dell’auto che viaggiava in direzione Lucca e svoltava verso la strada laterale: la moto ha centrato la fiancata destra.

Tuttavia non si esclude una perdita di aderenza della potente Honda durante un sorpasso, dato che in quel momento l’asfalto era bagnato per un breve ma intenso scroscio di pioggia.

Sul posto sono intervenute l’auto medica e due ambulanze inviate dalla centrale del 118. I soccorritori hanno subito tentato a lungo le opportune manovre di rianimazione per il motociclista finito sull’asfalto, ma è stato tutto inutile, purtroppo. Intorno alle 17.45 il medico ha dovuto dichiararne il decesso. Sotto choc il conducente dell’auto, un uomo sui 60 anni, che è rimasto illeso.

Ore di caos per la circolazione sul Brennero e sulla viabilità limitrofa tra Lucca e Ponte a Moriano per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi dell’incidente che hanno comportato anche la temporanea chiusura della strada.

Luciano Zanella avrebbe compiuto 74 anni il 9 maggio prossimo. Era molto noto a Barga come imbianchino e decoratore, anche se ora era in pensione. Ed era famoso anche per la sua grande passione per le moto, condivisa con il gruppo di vecchi amici. Uno di loro, l’Enrico Piacenza, detto “il Tordo“, era morto in un incidente stradale proprio due anni fa a Borgo a Mozzano, in auto contro un Suv. Luciano Zanella lascia nel dolore la moglie Franca e la figlia Lara. Era rientrato da poco da un viaggio in Messico e si era subito rimesso in sella alla sua moto, una passione cui non sapeva rinunciare. Ai familiari le nostre condoglianze.