I progetti per Fornoli. A confronto con i residenti

Dalla viabilità ai nuovi parcheggi fino all’ampliamento del cimitero. Ecco tutti i temi trattati durante l’incontro con gli abitanti della frazione.

I progetti per Fornoli. A confronto con i residenti

I progetti per Fornoli. A confronto con i residenti

Affollata riunione pubblica, indetta dall’amministrazione comunale, venerdì sera ai locali parrocchiali di Fornoli per illustrare iniziative e interventi che il Comune intende programmare nella frazione. L’incontro è stato introdotto dal sindaco Paolo Michelini che ha tracciato a grandi linee i progetti da realizzare seguendo le linee del piano operativo che consentirà la pianificazione degli interventi sul territorio comunale. Si è soffermato in particolare sull’ampliamento del cimitero e su una serie di nuovi parcheggi nella frazione, che verranno realizzati nei prossimi mesi con una sessantina di stalli. Altro punto importante affrontato dal primo cittadino ha riguardato la viabilità e il traffico interno, oggetto di lamentele da parte di molti residenti, soprattutto in relazione alla velocità a volte troppo sostenuta del transito lungo via Papa Giovanni.

"Abbiamo allo studio con l’ufficio tecnico, insieme a polizia municipale e polizia provinciale, dato che la strada è di proprietà della Provincia - spiega Michelini - un piano generale sul traffico per moderare la velocità al passaggio, con misure di dissuasione e controllo". L’ampliamento del cimitero è stato illustrato dall’architetto Fabio Loiacono, incaricato del progetto, con la consulenza del geometra Francesco Saviozzi. I lavori saranno finanziati con fondi propri dal Comune di Bagni di Lucca e verranno eseguiti in due lotti nell’area che va dalla chiesa fino all’attuale cimitero. Il progetto prevede la costruzione di 6 nuovi fabbricati cimiteriali che comprenderanno complessivamente 384 loculi in più. Il progetto ha già ottenuto l’autorizzazione della Sovrintendenza e il nulla osta dell’Asl. Il vicesindaco Sebastiano Pacini ha illustrato due progetti, su cui saranno richiesti finanziamenti su un bando che scade il 23 febbraio, per il completamento del risparmio energetico alla scuola di Fornoli e la nuova illuminazione pubblica con luci al led e l’installazione di un punto di videosorveglianza in località Cafaggio.

In previsione anche la messa in sicurezza del Parco della Pace e il rifacimento del marciapiede in via Tovani. Infine per quanto riguarda la nuova palestra della scuola, inaugurata oltre un anno fa e mai resa fruibile, l’assessore Pacini ha annunciato il finanziamento di circa 50mila euro per completare l’agibilità della struttura. Alla riunione hanno partecipato tutti gli assessori e l’ingegner Meschi dell’Ufficio Tecnico.

Marco Nicoli