E il nuovo ponte sul Serchio? Domanda che echeggia da decine di anni, negli ultimi molto più assiduamente data la selva di scadenze “sicure“ relative alla partenza del cantiere. “In realtà Menesini aveva assicurato che a luglio scorso avremmo avuto il nome della ditta vincitrice dell’appalto e che, dunque, l’avvio dei lavori poteva essere messa in agenda – sottolineano i comitati cittadini che fanno capo a “Io sto sul Serchio“ –. Invece da quel momento è calato un silenzio assoluto che torna a farci preoccupare circa il cronoprogramma del nuovo ponte che pare tornato, per l’ennesima volta, evanescente. Lasciando a casa le facili polemiche, in realtà tutto ciò che ci interessa è essere informati sullo stato dell’arte del nuovo ponte, e lo chiediamo direttamente a Menesini, sempre che voglia rispondere“.