Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Corsa contro il tempo per i concerti in piazza

Si montano il palco e le strutture che ospitano il Summer Festival. Mimmo D’Alessandro: "Ce la faremo, le prevendite sono oltre quota 110mila"

21 giu 2022
In corso il montaggio del palco del Summer Festival in piazza Napoleone
In corso il montaggio del palco del Summer Festival in piazza Napoleone
In corso il montaggio del palco del Summer Festival in piazza Napoleone
In corso il montaggio del palco del Summer Festival in piazza Napoleone
In corso il montaggio del palco del Summer Festival in piazza Napoleone
In corso il montaggio del palco del Summer Festival in piazza Napoleone

Gli operai sono al lavoro freneticamente in piazza Napoleone per montare il palco e le altre strutture. Siamo ormai a un passo dall’apertura del Lucca Summer Festival 2022, che inizierà sabato 25 giugno con l’atteso show del gruppo di Nick Mason, storico batterista dei Pink Floyd. Sono attesi 5.000 spettatori, tutti con posto a sedere. Stessa capienza e tutto esaurito in piazza domenica 26 per l’attesissimo concerto di un altro big, Paolo Conte.

"E’ un po’ una corsa contro il tempo – commenta il patron del festival, Mimmo D’Alessandro – perché è stato difficile trovare manodopera e anche mezzi. E’ una situazione caotica e diffusa, causata da due anni di stop sel settore spettacoli, dovuti alla pandemia. Basti pensare che a Milano per lo show dei Rolling Stones di domani (stasera 21 giugno, ndr) ci sono mancati 100 facchini. Comunque a Lucca stiamo lavorando sodo e ce la faremo come ogni anno. I concerti saranno dunque regolari".

Logico chiedere notizie anche di quelli previsti sugli spalti delle Mura (Zucchero il 20 luglio, Blanco il 21 e Justin Bieber il 31), dopo il parere negativo della Soprintendenza che chiede un protocollo preciso al Comune per quell’area.

"Anche i concerti sugli spalti delle Mura si faranno come previsto – sottolinea D’Alessandro – perché troveremo una soluzione adeguata. Comunque ho già chiesto garanzie all’amministrazione comunale che sicuramente chiarirà ogni aspetto. Il nostro piano è molto semplice: dopo lo show del 31 luglio smonteremo tutto e in quattro giorni puliremo l’area degli spalti, per poi consentire la semina dal sesto giorno in poi".

Le prevendite dei concerti intanto stanno andando molto bene.

"Abbiamo già superato la quota di 110mila biglietti venduti per i quindici concerti del Summer festival – sottolinea Mimmo D’Alessandro – nonostante certi rumors e il polverone assurdo sollevato nei giorni scorsi sulla nota della Soprintendenza per quelli previsti sugli spalti. Lì ne abbiamo venduti già decine di migliaia... Mi dispiace vedere che c’è in giro un fenomeno di sciacallaggio, anche da parte di soggetti che mi colgono un po’ di sorpresa, che cerca di ostacolare in qualche il nostro lavoro. Comunque sia, noi andiamo avanti lavorando e cercando solo di garantire la massima qualità a questa manifestazione, di portare migliaia e migliaia di persone da ogni parte d’italia e dall’estero qui a Lucca".

In piazza Napoleone sono previste tre configurazioni e tre diversi limiti di capienza a seconda del tipo di concerto. Indicativamente sono previsti 5.000 posti per i concerti a sedere: 8.000 posti in caso di un mix fra posti a sedere e posti in piedi; infine circa 10-12mila nel caso che il pubblico sia tutto in piedi.

P.Pac.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?