Un giovane labrador (foto di repertorio)
Un giovane labrador (foto di repertorio)

Lucca, 6 luglio 2018 - Un episodio commovente quanto fondamentale per capire l'importanza della pet therapy nelle strutture ospedaliere e di cura in genere. Una paziente in coma da mesi ha accarezzato e sorriso, dopo un lungo periodo di scarse reazioni, a un cane labrador durante una sessione di pet therapy. E' accaduto all'istituto San Cataldo, struttura dell'Asl a Lucca. 

La paziente da 5 mesi è ricoverata nel 'modulò stati vegetativi del San Cataldo, spiega Andrea Bertolucci, il medico referente clinico del reparto che riguardo alle condizioni della donna parla di «stato di minima coscienza». In occasione di una giornata di pet therapy nel centro, l'animale è stato portato anche accanto al letto della paziente: dietro ordini vocali semplici degli operatori alla paziente, la donna ha avuto una reazione muovendo la mano verso il cane. È stata poi aiutata ad accarezzarlo e, «a seguito della percezione tattile - spiega la Asl - ha assunto un'espressione del viso rilassata e distesa».