Arriva il contributo per lo smaltimento dell’amianto

L’amministrazione comunale si schiera dalla parte delle famiglie .

Arriva il contributo per lo smaltimento dell’amianto
Arriva il contributo per lo smaltimento dell’amianto

Contributi per smaltire l’amianto. A Borgo a Mozzano, l’amministrazione comunale sostiene i privati cittadini che intendono smaltire e liberarsi di manufatti in amianto. È infatti possibile chiedere il contributo comunale a seguito dei lavori di bonifica e di smaltimento eseguiti a norma di legge e documentati da regolare fattura. Al termine dei lavori, il cittadino potrà presentare tutta la documentazione e vedersi rimborsare fino al 60 per cento della spesa sostenuta (per un massimo di 700 euro). Per richiedere il contributo è necessario compilare i documenti scaricabili dal sito del Comune di Borgo a Mozzano.

In particolare sono ammessi al contributo lo smaltimento di pannelli e lastre piane o ondulate fino a un massimo di 30 metri quadri di superficie strutturalmente continua, con copertura omogenea, appartenente a un solo proprietario; serbatoi per acqua di massimo 500 litri; manufatti come canne fumarie e cappe fino a 300 kg; pavimenti in piastrelle viniliche fino a 30 metri quadri se non è presente amianto nella colla.

Per ulteriori informazioni: Servizio Funzioni di pianificazione urbanistica ed edilizia, Sportello Unico per l’Edilizia (SUE) e SUAP - 0583.82041.

M.N.