Il Comune nelle scorse settimane si è attivato per elaborare un progetto di progressiva riapertura al pubblico degli uffici nel rispetto delle norme di sicurezza a garanzia della salute dei lavoratori e degli utenti.

Ieri la giunta ha individuato in una delibera i criteri generali che caratterizzeranno questa fase intermedia che introdurrà alcune rilevanti novità. Aumenterà la percentuale dei dipendenti in presenza negli uffici soprattutto in quelli tradizionalmente aperti al pubblico. Sarà ridefinita una nuova organizzazione degli orari di lavoro per ottenere una minor compresenza degli stessi negli uffici. Sarà valutata l’utilizzazione di nuovi spazi più ampi e di fasce più estese per l’apertura al pubblico, nell’ottica di evitare la presenza di troppe persone negli spazi chiusi.

Già da questa settimana aumenterà la presenza di dipendenti negli uffici, i dirigenti comunali sono chiamati a elaborare le proposte operative per i singoli servizi mentre l’amministrazione ha già in programma gli incontri sindacali necessari alle nuove modalità della riorganizzazione lavorativa.

L’amministrazione ricorda che tutti i servizi comunali sono accessibili via web, per telefono, email e Skype e su appuntamento. È possibile avere informazioni più dettagliate tramite il centralino VoceComune 0583 4422 o sul sito web istituzionale dell’ente. La biblioteca Agorà ha riattivato il prestito al pubblico già dal 25 maggio.