Allerta arancione in tutta la Valle

La Valle del Serchio sta affrontando una nuova depressione meteorologica, con avvisi di criticità arancione per rischio idraulico e idrogeologico. Disagi per cittadini e automobilisti, con utenze elettriche ancora in attesa di ripristino. I sindaci invitano alla massima attenzione.

Allerta arancione in tutta la Valle
Allerta arancione in tutta la Valle

Mentre il territorio della Valle del Serchio sta cercando di ritrovare gradualmente la normalità, dopo l’ondata di maltempo che negli ultimi giorni ha causato molta paura e diversi disagi a cittadini e automobilisti, una nuova e profonda depressione si è avvicinata.

Da ieri sera è andata a sostituire quella che si era appena allontanata riportando un ulteriore peggioramento del tempo, previsto come breve, ma consistente. Emesso, infatti, dal Centro Funzionale della Regione Toscana un aggiornamento puntuale sulla situazione meteorologica, con un nuovo avviso di criticità Arancione per rischio idraulico dalle 20 di ieri sera fino alle 15 di oggi e di rischio idrogeologico, sempre dalle 20 e fino alle 8 di questa mattina.

Codice giallo, inoltre, per vento fino alle 20 di oggi. I fenomeni sono previsti diffusi e localmente forti, con la possibilità di insistere su aree ben circoscritte di territorio fino a 2-3 ore, con i maggiori accumuli che potrebbero riguardare sia le Alpi Apuane sia l’Appennino.

Massima attenzione, dunque, e potenziamento delle verifiche da parte dei tecnici di diversi Comuni che risultano ancora interessati da disservizi causati da alberi caduti, smottamenti e frane, oltre alla messa in sicurezza di diverse viabilità ancora interdette al transito. A soffrire in modo particolare sono state alcune zone dove è mancata per ore l’energia elettrica, con utenze ancora ieri in attesa dell’erogazione e il personale del gestore della rete, E-Distribuzione, continuamente operativo e impegnato a aggiornare sul proprio sito internet i ripristini effettuati e quelli ancora in corso.

Disagi in tal senso, ancora attivi nella giornata di ieri, nel comune di Borgo a Mozzano, Gallicano e Pescaglia, con altre situazioni appena rientrate in una sostanziale normalità.

"La luce elettrica manca ancora nella frazione di Pieve di Cerreto e zone limitrofe - comunica ai suoi cittadini il sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti -. Sul punto siamo in costante contatto con Prefettura ed Enel, affinché tutto possa rientrare quanto prima. Il livello del Serchio è, al momento, sotto controllo".

Anche nel comune di Gallicano il sindaco David Saisi tiene costantemente aggiornati i cittadini e nella mattinata di ieri risultavano ancora 127 le utenze sul territorio in via di ripristino per un guasto sulla linea elettrica. In fase di risoluzione anche la situazione a Pescaglia dove, oltre alle linee elettriche, i disservizi hanno interessato anche quelle telefoniche. A dirlo è il sindaco Andrea Bonfanti che ricorda l’impegno di ognuno degli operatori nell’affrontare le varie emergenze.

Fiorella Corti