La Spezia, 11 marzo 2019 - E' Enzo D'Aprile, 56 anni, titolare di un ristorante a Cadimare la vittima dell'omicidio avvenuto oggi intorno alle 13,30 in piazzale Ferro nella zona della Chiappa, alla periferia nord della città, non lontano dalla stazione. Secondo le prime informazioni, il movente sarebbe passionale. Per Enzo D'Aprile, freddato con diversi colpi di pistola, non c'è stato niente da fare. Sul luogo della tragedia è intervenuta la polizia insieme al 118.

Sono stati alcuni testimoni a lanciare l'allarme alle forze dell'ordine e ai sanitari del 118 dopo aver assistito alla scena. Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto ma secondo le prime ricostruzioni l'omicida, un militare dell'Aeronautica, è stato spinto dal movente passionale: l'omicida infatti era accecato dalla gelosia nei confronti della moglie di Enzo D'Aprile (dalla quale D'Aprile stava divorziando) con la quale aveva avuto una relazione. 

Negli ultimi tempi la donna si era riavvicinata al marito ristoratore: Enzo si stava prendendo cura di lei, dopo aver avuto notizia di una malattia che l’aveva colpita. Questo deve aver fatto scattare la molla della gelosia nel militare, che ha speronato l'auto della vittima in modo che il 56enne scendesse dalla vettura.

Una volta sceso il ristoratore è stato investito e poi freddato con tre colpi di pistola. I testimoni, tra cui l'ex compagna del militare, hanno subito allertato le forze dell'ordine. Il sottufficiale dell'Aeronautica nel frattempo è fuggito ma nel primo pomeriggio si è costituito spontaneamente alla caserma Salvo D'Acquisto.