Sarzana Lirica Festival. Stasera la Bohème. E domani la Notte blu

Dopo le serate ’Fuori le mura’, la rassegna ora approda in piazza Matteotti. Sul palco alcune delle più belle voci andate in scena nelle ultime edizioni.

Sarzana Lirica Festival. Stasera la Bohème. E domani la Notte blu

Sarzana Lirica Festival. Stasera la Bohème. E domani la Notte blu

Dopo i primi due appuntamenti con ‘Fuori le mura’ che si sono svolti nei giorni scorsi a Santo Stefano Magra, prenderà il via questa sera, alle 21.30 in piazza Matteotti, la venticinquesima edizione del Sarzana Lirica Festival, la manifestazione dedicata a valorizzare i giovani cantanti lirici, organizzata dall’associazione Amici del Loggiato – presieduta da Maurizio Caporuscio – in collaborazione con il Comune di Sarzana. Quest’anno cade il centenario della morte di Giacomo Puccini, e non è un caso che attorno al compositore lucchese ruoti l’intera rassegna. Questa sera a interpretare la Bohème, che verrà eseguita in forma di concerto, saranno i giovani talenti della Masterclass tenuta dal tenore Fabio Armiliato, che per l’occasione saranno accompagnati al pianoforte dal maestro Cesare Goretta e dalla voce recitante dell’attrice Maria Letizia Gorga. Domani sera alle 21.30, sempre nella suggestiva cornice di piazza Matteotti, andrà invece in scena la ’Notte blu della lirica’. Un vero e proprio gran galà che vedrà protagoniste alcune delle voci più belle che si sono succedute negli anni della manifestazione. Da Ivan Ayon Rivas, a Laura Verrecchia. Da Leon Kim a Magda Gallo, continuando con Filomena Fittipaldi, Alessia Panza ed Emil Abdullaiev. In questo caso i giovani talenti saranno accompagnati dall’orchestra delle Terre Verdiane, diretta dal maestro Stefano Giaroli. Domenica, alle 21.30, le vere protagoniste della serata saranno le fisarmoniche della Fuccelli Fisarmony, orchestra composta da 22 elementi e diretta dal Maestro Roberto Fuccelli, che delizierà il pubblico con un repertorio che spazierà dalla musica classica fino ad arrivare alla canzone d’autore. Come sottolineato dal nuovo direttore artistico del Sarzana Lirica festival, Roberto Sèrvile, quest’anno è stato approfondito il repertorio pucciniano lavorando molto con cantanti ed interpreti dalle qualità vocali sorprendenti.

La maggior parte delle 30 giovani promesse della lirica selezionate per far parte della masterclass che ha avuto luogo nei giorni scorsi a Sarzana arrivano dall’Asia perché proprio fra coreani, giapponesi e soprattutto cinesi è stato riscontrato un livello altissimo. Si ricorda che tutti gli spettacoli del Sarzana Lirica Festival sono gratuiti e che i tagliandi per gli eventi si possono ritirare fino ad esaurimento posti, tutti i giorni, dalle 18 alle 20, davanti al Comune di Sarzana.

Elena Sacchelli