Rischio allontanamento. Indicazioni e consigli. Chiamare subito il 112

In caso di allontanamento di persone con danno cognitivo, il commissario straordinario del Governo per le persone scomparse offre una guida con indicazioni e consigli. Allertare il 112, fornire foto recenti e notizie utili, mantenere un atteggiamento calmo e rassicurante. Scaricare la brochure sul sito della prefettura spezzina.

E’ una piccola guida con indicazioni e consigli in pillole, elaborata dal commissario straordinario del Governo per le persone scomparse per dare indicazioni sul che cosa fare in caso di allontanamento di persone con danno cognitivo. In primo luogo, suggerisce il vademecum, dopo aver allertato il 112 , va comunicata ogni notizia utile sulla persona e le circostanze della scomparsa, fornendo altresì foto recenti e strutture sanitarie di riferimento frequentate. All’operatore del numero unico del pronto intervento vanno segnalate naturalmente la descrizione degli indumenti e della condizione patologica e le eventuali difficoltà cognitive, assieme all’ indicazione dell’ultimo avvistamento nonché notizie sui luoghi abitualmente frequentati, le vie percorse e le persone che potrebbero avere informazioni.

Cosa fare se si incontra una persona disorientata? La raccomandazione è di non lasciarla mai sola e di mantenere "un atteggiamento calmo e rassicurante". E, ovviamente, allertare subito il numero unico 112.

Ancora, l’avvertimento, per chi ha l’assistenza del soggetto "a rischio", è quella di "prestare particolare attenzione alla persona nell’ora del crepuscolo, quando è più alta la possibilità che nel malato si acuisca il senso di smarrimento e posa essere più disorientata". Inoltre, è buona norma lasciare un biglietto promemoria nella tasca della persona a rischio perché soffre di Alzheimer o di altri

tipi di demenza (con generalità, indirizzo e recapiti telefonici di emergenza) e un cellulare con localizzazione attiva. E’ possibile scaricare la brochure sul sito della prefettura spezzina o del commissario straordinario del Governo per le persone scomparse.

F.A.