Palio del Golfo, la sfilata dei record: oltre mille figuranti

Rievocazioni storiche e leggende del Golfo tra i temi più gettonati. Ma tengono banco anche l’appello alla pace e l’invito all’inclusione

Sfilata Palio del Golfo, Fossamastra (Foto Frascatore)

Sfilata Palio del Golfo, Fossamastra (Foto Frascatore)

La Spezia, 5 agosto 2023 – Una sfilata da record, per numero di figuranti (stimati in oltre un migliaio), spettatori in strada ed imponenza delle scene: un piacere per gli occhi e per il cuore. E un piacevole ’tormento’ per la giuria chiamata a stilare la classifica per le premiazioni. E’ composta da un rappresentante per ogni borgata (che non può votare per la propria) e da un dirigente del Comitato (che deve valutare la sola cura messa nella passerella di scafo, equipaggi e portaremi). Le espressioni di voto sono già state formalizzate, ma l’elaborazione è affidata al computer, con consegna del silenzio fino all’apertura della busta con il nome del vincitore e di quelli a seguire. Al di là di chi lunedì sera, durante la cerimonia finale, riceverà le targhe premio, a vincere è stato l’impegno posto nelle idee e negli allestimenti di tutti i temi inanellati nella sfilata: dalla celebrazione del Palio alle rievocazioni storiche e delle leggende maturate nel Golfo fino ai messaggi di attualità: appelli alla pace, all’integrazione e all’inclusione.

Un impegno-linfa per le varie comunità, con concorso di bambini, ragazzi, giovani e anziani: un abbraccio generazionale che cementa il senso di appartenenza al territorio, il culto dell’identità e il suo farsi valore anche per chi qui non è nato ma vive ed è chiamato a concorrere al bene comune. Le immagini della sfilata che qui abbiamo montato sono espressione, al di là dello spettacolo, di un magnifico retroscena: il lavoro dietro le quinte per ideare e ’cucire’ i costumi, disegnare e costruire i carri, mettere in scena, con eleganza e sincronia, la passerella. Un gioco di squadra destinato a lasciare il segno non solo nella classifica ma nella vita di tutte le borgate che, dopo questo Palio del Golfo saranno ancora più coese e vitali sulla rotta del centenario della disfida remiera.

Corrado Ricci