L’amore più puro e poetico. Il nuovo singolo di Aurora è un omaggio a Chagal

Il nuovo brano della 23enne cantante spezzina registrato all’Nk Studio "Mi è capitato di perdermi davanti a un’opera d’arte e studiarne i dettagli".

L’amore più puro e poetico. Il nuovo singolo di Aurora è un omaggio a Chagal
L’amore più puro e poetico. Il nuovo singolo di Aurora è un omaggio a Chagal

Tra la visione di alcuni quadri dell’artista e le parole della moglie, Bella Rosenfeld. ‘Chagall (Liberi)’ è la personificazione dell’amore più puro e senza vincoli, simbiotico e poetico. È il brano che Aurora ha pubblicato nei giorni scorsi per l’etichetta Indieca records, registrando nello spezzino Nk Studio. Nel testo di Aurora Bolioli e la musica di Nicolò Spinatelli, il sentimento che lega i due amanti mossi da una passione tale che li porta a pensare di potersi innalzare liberi insieme nel cielo. Questo amore stringe però un profondo sodalizio con l’arte, nutrimento del legame tra i due. "Mi è capitato di perdermi davanti a un’opera d’arte, studiare i dettagli e immergermi al punto da poterne decifrare il racconto", afferma Aurora, 23 anni. In particolar modo il brano è il riflesso di opere dell’artista quali ‘Il compleanno’ e del racconto di Bella in merito a quel momento della loro vita: durante il compleanno dell’artista, alla donna, che stava decorando la stanza con dei fiori, viene chiesto di essere ritratta. ‘Liberi’ (come nel ritornello), innaturalmente estesi nell’aria, con i fiori ancora tra le mani e avvolti in una speranza, sottilmente minacciata dal fantasma di un drammatico epilogo, di potersi di nuovo librare in aria nel domani, per sempre. "Dimmi se domani tornerai, ho preso una tela e dei nuovi colori" canta la ventitreenne Aurora che ha mosso fin da bambina i primi passi nella musica e nelle arti performative. E dopo lo studio del pianoforte e un primo percorso didattico con la nota Monica Magnani – con cui fa le prime esperienze di esibizioni dal vivo e televisive – prosegue il suo percorso studiando tecnica vocale all’MMI Sarzana seguita da Gabriele Gozzi, per poi, dopo essersi spostata a Milano per motivi universitari, essere allieva di Sara Rivolta e Francesco Rapaccioli. Diverse le formazioni con cui, negli ultimi quattro anni, Aurora si è esibita come cantante, ma anche come performer di danza acrobatica (dopo i corsi di Paola Zubbani e Gianpaolo Roncarati all’Equilibre Danza di Sarzana).

Marco Magi