Drone contro gli incendi. Sicurezza del territorio. Monterosso in prima linea

Nell’ultimo consiglio comunale il sindaco ha spiegato le linee amministrative. Acquistato anche un trattore stradale per la gestione del verde pubblico.

Drone contro gli incendi. Sicurezza del territorio. Monterosso in prima linea
Drone contro gli incendi. Sicurezza del territorio. Monterosso in prima linea

Iniziative e progressi realizzati a Monterosso nel corso dell’anno che si sta chiudendo, sono stati illustrati durante il recente consiglio comunale dal sindaco Emanuele Moggia. Diversi gli ambiti, tanti i progetti a cominciare dal settore dell’edilizia privata con la digitalizzazione dell’archivio edilizio e la modifica del regolamento, con nuove norme per armonizzare l’arredo urbano, rispecchiando la bellezza e l’identità del paese, e integrando le strutture urbane con l’ambiente circostante. Il Comune ha anche acquistato un drone dotato di termocamera e raggio di trasmissione di 15 chilometri per monitorare incendi boschivi, effettuare sopralluoghi e assistere in eventi calamitosi. Acquistato anche un trattore stradale che migliorerà la gestione del verde pubblico e dei servizi di lavori pubblici oltre che dotare di connessione a banda larga le scuole del territorio.

Sono stati poi aumentati i servizi di spazzamento e pulizia, con un focus particolare sulla gestione dei rifiuti e sull’implementazione di servizi eco-sostenibili per le attività commerciali, mentre per il Canone unico patrimoniale, sono state stabilite le esenzioni per i locali che rimangono aperti nei mesi invernali, in linea con l’obiettivo di destagionalizzare il turismo e fornire servizi continui alla comunità. L’impegno nei lavori pubblici ha portato alla riqualificazione del lungomare di via Fegina, alla riduzione del rischio idraulico del torrente Molinelli, alla realizzazione di un’elisuperficie di tipo occasionale, principalmente per le attività di protezione civile e elisoccorso, al miglioramento sismico e al risanamento energetico del complesso immobiliare in via Mesco, alla ristrutturazione del paraggio costiero prospiciente il centro storico di Monterosso e a molto altro, tra cui i lavori di manutenzione straordinaria delle coperture del cimitero ‘nuovo’ e la messa in sicurezza dell’area del ‘castrum’. Importante anche l’incremento del personale della polizia locale e l’implementazione di tecnologie avanzate per garantire una maggiore sicurezza pubblica, con l’uso di telecamere di videosorveglianza per un’estate tranquilla e sicura per residenti e turisti. Fondamentale, poi, il sostegno alle famiglie con iniziative per aiutarle con sconti sui servizi di trasporto e sulla refezione scolastica, oltre che l’impegno del fondo sociale per gli affitti a chi era in difficoltà e a programmi mirati all’inclusione sociale e alla riabilitazione, in collaborazione con enti locali. "Vorrei ringraziare tutti i dipendenti comunali – ha concluso Moggia – per il loro impegno e la dedizione. Il loro lavoro è stato fondamentale per il raggiungimento di questi risultati significativi".

Marco Magi