Dalla parte delle imprese. Confartigianato alle urne. Eletta la giunta esecutiva

Waterfont, molo crociere e nuovo ospedale fra le priorità dell’associazione. Dito puntato sull’intelligenza artificiale. "Non può sostituire il lavoro manuale".

Dalla parte delle imprese. Confartigianato alle urne. Eletta la giunta esecutiva

Il presidente di Confartigianato Spezia Paolo Figoli ha illustrato quali sono le priorità dell’associazione

Waterfront, molo crociere, nuovo ospedale, variante Aurelia, Arsenale, riconversione area Enel e carenza di parcheggi. Sono le priorità per il territorio delinate da Confartigianato nel corso della 78ª assemblea generale chiamata ad eleggere la nuova giunta esecutiva 2024-2028. L’assise degli imprenditori all’ordine del giorno aveva l’approvazione del bilancio 2023, il rinnovo di giunta esecutiva, revisori dei conti e dei probiviri. Nella sua relazione ‘morale’ il presidente Paolo Figoli ha parlato del quadro economico italiano, crescita e ruolo di Confartigianato in provincia della Spezia, evidenziando l’attenzione per meccanica, turismo e nautica, la rappresentanza delle categorie nei tavoli istituzionali. Figoli si è soffermato sul problema demografico in termini economici, parlando di “glaciazione demografica”, della difficoltà di reperimento di lavoratori qualificati, dell’impegno nel rapportarsi con scuola ed enti di formazione, il tema dell’intelligenza artificiale evidenziando come lavoro manuale e intelligenza artigiana non potranno mai essere sostituiti da algoritmi o robot. Dopo il dibattito, il direttore Giuseppe Menchelli ha illustrato il bilancio 2023, corredato dalla relazione dei Revisori dei conti, rappresentati dal presidente Antonio Ruggieri. L’assemblea ha poi costituto la commissione elettorale presieduta da Nicola Carozza e composta da Tiziana Botto e Antonella Simone. I direttivi di tutte le categorie (220 delegati di oltre 2000 imprese associate a Confartigianato) hanno votato per eleggere i nuovi membri di giunta 2024-2028 e gli altri organi. Sono risultati eletti nella giunta esecutiva Annina Alfano, Rudy Biassoli, Antonella Cheli, Paolo Figoli, Paolo Attilio Garbini, Elisa Lorieri, Lorenzo Mazzini, Matteo Montanari, Carlo Pasquarelli, Romina Pensa, Roberto Zampollini. Revisori dei conti: presidente Antonio Ruggieri, Alessio Caldassi, Armado Mariani revisori supplenti Caminati Matteo, Ciliento Stefano. Collegio dei Probiviri: presidente Mauro Strata, Pier Manlio Giaquinto, Roberto Marrani. Partecipano di diritto alle riunioni di giunta la presidente del Movimento Donne Impresa, Antonella Mariotti e il presidente Anap, Manlio Faridone. Una giunta con 4 nuovi ‘ingressi’, una buona rappresentanza di genere, capace di esprimere le istanze delle diverse categorie e dei territori. La nuova giunta, dovrà ora eleggere il presidente e i suoi vice.