MARCO MAGI
Cronaca

Università: borse di studio più ricche da parte di Regione Liguria

Per gli studenti c'è tempo fino al 31 luglio per presentare la domanda. Tutti i requisiti e le modalità

L'assessore regionale Simona Ferro

L'assessore regionale Simona Ferro

Genova, 18 giugno 2024 – Fino al 31 luglio sarà possibile presentare domanda per le borse di studio universitarie erogate da Regione Liguria attraverso Aliseo relative all’anno accademico 2024/2025. I destinatari del bando di concorso sono gli studenti iscritti all’Università di Genova o a un’istituzione Afam (Alta formazione artistica, musicale e coreutica) della Liguria.

Il bando prevede un requisito di merito, vale a dire un numero di crediti crescenti in base all'anno di frequenza, e un requisito di reddito, con un limite Isee per presentare la domanda fino a 27.726 euro e un limite Ispe fino a 60.275 euro.

Tutti gli studenti vincitori hanno diritto a una borsa di studio che prevede contributi economici, alloggio e ristorazione. Beneficiano inoltre dell'esonero della tassa regionale per il diritto allo studio e delle tasse universitarie per la frequenza dei corsi universitari.

“L’anno scorso abbiamo erogato la borsa di studio a tutti i 3.620 studenti aventi diritto – ricorda l’assessore alla Scuola di Regione Liguria, Simona Ferro – . Un impegno globale di oltre 13 milioni di euro a sostegno di tanti ragazzi meritevoli ma privi di mezzi che vogliono frequentare l’università di Genova e un istituto Afam della nostra regione. Aumentiamo inoltre il valore delle singole borse di studio e la platea di chi potrà fare domanda alzando al massimo la soglia dell’Iseeu e dell’Ispeeu prevista a livello nazionale. Anche quest’anno sono previsti aumenti alle borse per gli studenti con disabilità e quelli in particolare svantaggio economico. Confermiamo l’aumento degli importi anche per le ragazze iscritte ai corsi di studio in materie Stem: un provvedimento di cui vado orgogliosa perché la libera scelta dell’indirizzo universitario è uno dei primi passi verso il reale raggiungimento della parità di genere nel mondo del lavoro, con particolare riferimento ai settori della scienza, dell’ingegneria e della tecnologia”.

Nel dettaglio, la principale novità è l’aumento del valore delle singole borse di studio rispetto all’anno accademico 2023/2024: l’importo varia, in base al reddito Isee dello studente e alla città di residenza, da un minimo di 2.683 euro (280 euro in più, oltre a un pasto gratuito giornaliero) a un massimo di 7.016 euro (359 euro in più, comprensivi di alloggio e di ristorazione). Si riconosce inoltre il 15% in più della borsa agli studenti con un Iseeu/Iseeup inferiore o uguale al 50% del limite massimo di riferimento di 13.863 euro. Le studentesse iscritte ai corsi di studio in materie Stem e tutti gli studenti iscritti contemporaneamente a più corsi di studio possono richiedere il 20% in più dell’importo previsto. Agli studenti con disabilità è assegnato il 40% in più.

Gli studenti possono presentare domanda sul sito di Aliseo (aliseo.liguria.it). Sono richieste le credenziali Spid (II livello) o la Cie per gli studenti che richiedono per la prima volta i benefici per il diritto allo studio universitario per l’anno 2024/2025. Tali credenziali non vengono richieste per gli studenti minorenni e gli studenti non in possesso di cittadinanza italiana e di un documento di identità italiano valido. Le matricole possono fare domanda con la sola pre-immatricolazione.

È attivo un call center 840.848038 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e il martedì e il mercoledì anche dalle ore 14.30 alle ore 16.30. Inoltre, attraverso lo sportello virtuale, si potrà richiedere un appuntamento telefonico, in videochiamata o in presenza negli uffici di Aliseo a Genova in Via San Vincenzo 4.