Luoghi comuni infranti dalle donne

Donne che vincono in tutti i campi, andando controcorrente: Viola Fioravanti, prima donna cantoniere, e Ambra Sabatini, premiata come atleta dell'anno. Un esempio di come i detti sull'universo femminile siano ormai desueti.

Quanti modi di dire, fortunatamente ormai un po’ in disuso, erano in voga per descrivere, un tempo, e non sempre benevolmente, l’universo femminile. Si diceva "Chi dice donna, dice danno", o "Donna al volante pericolo costante". Modi di dire diventati desueti a fronte dei continui successi ottenuti dalle donne, in tutti i campi. Sulle pagine del nostro giornale abbiamo raccontato le storie di Viola Fioravanti, prima donna cantoniere della nostra provincia, e di Ambra Sabatini premiata dalla Gazzetta come atleta dell’anno, categoria paralimpica. Loro incarnano un esempio di donna in grado di "andare controcorrente e di risultare vincente", alla faccia dei detti.