Lavori all’ufficio postale: la sede diventerà una delle "Polis"

L'ufficio postale di Castell'Azzara rimarrà chiuso fino a metà luglio per lavori tecnici legati al Progetto Polis. Durante la chiusura, i cittadini possono rivolgersi agli uffici di Selvena, San Giovanni delle Contee e Santa Fiora.

Lavori all’ufficio postale: la sede diventerà una delle "Polis"

Lavori all’ufficio postale: la sede diventerà una delle "Polis"

L’ufficio postale del capoluogo rimarrà chiuso fino a metà luglio. Lo ha comunicato Poste Italiane Spa che ha specificato il giorno di riapertura, cioè il prossimo 16 di luglio.

Al momento gli uffici sono chiusi al pubblico per consentire l’avvio dei lavori tecnici propedeutici alla realizzazione del Progetto Polis - Casa dei Servizi di Cittadinanza digitale nel comune di Castell’Azzara, "e durante tutto il periodo di chiusura – si spiega dalla Direzione di Poste – la clientela potrà rivolgersi all’Ufficio postale di Selvena, situato in via Aldobrandeschi, aperto straordinariamente per il periodo con questi orari: lunedì dalle 8.20 alle 13,45, mercoledì dalle 8.20 alle 13.45, venerdì dalle 8.20 alle 13.45 e sabato dalle 8.20 alle 12.45.

Durante la chiusura della sede di Castell’Azzara, nell’ufficio di Selvena "sarà possibile ritirare – si spiega ancora – pacchi e corrispondenza inesitata in giacenza ed effettuare operazioni non eseguibili in circolarità, ovvero vincolate all’ufficio postale di radicamento del rapporto".

Poste Italiane Spa, inoltre, spiega che "la clientela potrà fruire anche degli Uffici postali vicini, quelli cioè di San Giovanni delle Contee, che si trova in via Trieste 34, aperto il martedì e giovedì dalle 8.20 alle 13.45, sabato dalle 8.20 alle 12.45 e Santa Fiora, in via Degli Olmi 10, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato dalle 8.20 alle 12.45 (dotato di Atm fruibile H24)".

Oltre all’ufficio di Castell’Azzara anche altri uffici postali amiatini in passato sono stati ristrutturati sulla base del progetto Polis "con l’obiettivo di rispondere in maniera più efficace – si spiega – ai bisogno e alle esigenze dei cittadini dei piccoli comuni montani e dei territori distanti dai grandi centri abitanti".

Tra gli uffici postati rientrati nel progetto Polis anche quello di Santa Fiora ed Arcidosso.