I manifesti d’arte raccontati da Papa

Nuovo corso d'arte al Polo culturale Le Clarisse di Grosseto su "La rivoluzione dei manifesti d’arte" con il direttore Mauro Papa. Gratuito per i soci Fondazione Grosseto Cultura, ispirato alle opere di Leonetto Cappiello. Prossimi appuntamenti fino a giugno.

I manifesti d’arte raccontati da Papa

Nuovo corso d'arte al Polo culturale Le Clarisse di Grosseto su "La rivoluzione dei manifesti d’arte" con il direttore Mauro Papa. Gratuito per i soci Fondazione Grosseto Cultura, ispirato alle opere di Leonetto Cappiello. Prossimi appuntamenti fino a giugno.

Inizia un nuovo corso d’arte al Polo culturale Le Clarisse. Oggi alle 18 il direttore Mauro Papa (nella foto) terrà la prima di cinque lezioni su "La rivoluzione dei manifesti d’arte": il corso è gratuito e riservato ai soci di Fondazione Grosseto Cultura, sarà possibile sottoscrivere la tessera a 15 euro prima di ogni appuntamento.

"Il corso è ispirato alla mostra che allestiremo alla fine di maggio al Polo Le Clarisse dedicata alle opere di Leonetto Cappiello – dichiara Papa –. Il corso metterà in relazione la storia dei manifesti d’arte con la diffusione dei cartelloni pubblicitari a Grosseto dagli anni venti agli anni settanta del Novecento".

Figura di grande rilievo e influenza nell’ambito della grafica pubblicitaria in Europa, Leonetto Cappiello, è nato a Livorno nel 1875 ma si trasferì giovanissimo a Parigi dove raggiunse un notevole successo grazie alle caricature di personaggi che gravitavano nel mondo dello spettacolo e dello sport. Già alla fine dell’Ottocento iniziò a disegnare manifesti pubblicitari, per numerosissimi marchi commerciali e che lo resero famoso in tutta Europa. Lo stile di Cappiello fu importantissimo per le successive generazioni di cartellonisti. Prossimi appuntamenti venerdì 19 aprile, venerdì 3 maggio, venerdì 24 maggio e venerdì 7 giugno.