Giada e Agata imbarcate sulla "Palinuro"

Due ragazze di Massa Marittima partono a bordo della Nave Palinuro della Marina Militare per un'esperienza addestrativa da Bari a Trieste, grazie all'Associazione Marinai D'Italia. Un'opportunità che gratifica la comunità locale e offre alle giovani un'esperienza straordinaria di vita marinara.

Giada e Agata imbarcate sulla "Palinuro"

Giada e Agata imbarcate sulla "Palinuro"

Per una città che non vanta certo tradizioni marinare, sorprende e gratifica la notizia che due ragazze massetane sono a bordo della "Nave Palinuro", nave scuola della Marina militare italiana, per una campagna addestrativa. Per Giada Montomoli e Agata Malossi, è un’esperienza straordinaria, e dopo essere partite da Bari arriveranno fino a Trieste. Tutto grazie allo Stato Maggiore della Marina Militare che, anche quest’anno, ha riproposto la possibilità di imbarcare giovani soci della Associazione nazionale Marinai D’Italia, di età compresa tra i 16 e i 26 anni, sulle navi scuola che effettuano campagne addestrative. Sia il presidente del Gruppo Anmi di Piombino, Franco Lavagnini che Franco Ceccherini, esprimono la loro soddisfazione per questa opportunità offerta a Giada e Agata. "E’ un riconoscimento al gruppo di soci massetano – hanno detto – presente ed attivo nella nostra città non solo come rappresentanza istituzionale, ma anche come attività sociale". Per Giada, 24 anni universitaria, già pronta la sua tesi su Storia dell’Arte che discuterà alla Sapienza, e Agata 20 anni studentessa all’Alberghiero, è una esperienza straordinaria che resterà nella loro vita. Le ragazze avevano scelto di parteciparvi attraverso una specifica domanda, inoltrata tramite la sezione piombinese dell’Anmi, e, dopo una selezione a Roma, la bella notizia di essere state accettate per l’imbarco. Un’esperienza vissuta non da passeggere o da turiste, per le due ragazze, ma sperimentando la vita marinara a bordo di un veliero della Marina utilizzato appunto per l’addestramento pratico estivo degli allievi delle proprie scuole di formazione.