"Emergenza sfratti. Ora è allarme vero"

Camerota (Sicet-Cisl): "Oltre 400 istanze in atto"

"Emergenza sfratti. Ora è allarme vero"
"Emergenza sfratti. Ora è allarme vero"

"L’emergenza sfratti è cresciuta in maniera esponenziale". Lo dice Sergio Camerota, segretario di Sicet Cisl di Grosseto. "Come avevamo previsto, a seguito dell’annullamento dei Fondi per il contributo affitti e quello per la morosità incolpevole da parte del governo, la problematica legata alla casa si è acuita". I dati locali non fanno eccezione e si confermano in linea con l’andamento nazionale: "Nella provincia di Grosseto – continua Sergio Camerota – l’emergenza ha prodotto nel 2022 più di quattrocento istanze di sfratto, con circa 160 provvedimenti emessi dal tribunale di Grosseto e quasi tutti per morosità". E anche il prossimo futuro non lascia ben sperare: "La situazione – commenta il segretario di Sicet Cisl di Grosseto – è destinata a peggiorare, in ragione dell’aumento del Caro vita. Ciò è dimostrato anche dalle numerose domande presentate al Comune di Grosseto per ottenere il contributo affitti che, quest’anno, hanno raggiungono quota 787".