Ambiente e rifiuti. L’Amministrazione installa quattro fototrappole

Oltre 70mila euro l’investimento per l’attivazione dei servizi opzionali affidati a Sei Toscana. Via libera anche alla pulizia quotidiana di piazza Cortesini per la presenza delle garzette.

Ambiente e rifiuti. L’Amministrazione installa quattro fototrappole

Ambiente e rifiuti. L’Amministrazione installa quattro fototrappole

Oltre 70mila euro l’investimento del Comune per l’attivazione dei servizi, cosiddetti opzional, i del settore ambiente, affidati a Sei Toscana, tra cui ci sono anche l’attivazione di quattro fotocamere per il contrasto all’abbandono dei rifiuti e l’igienizzazione quotidiana di piazza Cortesini. Impegno del Comune per contrastare l’abbandono di rifiuti sul territorio: "Tale fenomeno – sottolinea l’assessore Luca Minucci (nella foto) – comporta sia situazioni di forte degrado sia la formazione di discariche non autorizzate con conseguenti maggiori oneri a carico del Comune. Per questo proseguiamo l’azione di contrasto attraverso il posizionamento, già attivo dal primo giugno, di quattro foto trappole che saranno posizionate in altrettante zone del territorio comunale, per sanzionare coloro che non dovessero attenersi alle regole. Ricordiamo ai cittadini che tali trasgressioni comportano sia sanzioni amministrative che procedimenti di carattere penale". Le foto trappole, per il momento, saranno attive fino al 30 settembre e il costo per l’attivazione del servizio è pari a 13mila 220 euro.

Altro servizio opzionale attivato, per cui l’investimento è pari a 6mila euro, riguarda la pulizia mirata delle caditoie su tutto il territorio comunale e l’igienizzazione dei cestini, servizio di pulizia manuale o con autospurgo/canal jet con aspirazione materiale e per cui è previsto l’impiego di 2 operatori: "Siamo l’unica amministrazione sul territorio – sottolinea Minucci – che si assicura già in estate del buono stato di efficienza dell’impianto di raccolta e convogliamento delle acque meteoriche sulle vie e strade pubbliche comunali, al fine di scongiurare possibili allagamenti".

Via libera alla pulizia quotidiana anche di piazza Cortesini, area interessata dal fenomeno di nidificazione delle garzette: "I dissuasori – spiega l’assessore – sono stati un esperimento che, purtroppo, non dimostra di avere dato i risultati sperati. Per risolvere il problema ci siamo rivolti ai maggiori esperti e a tutte le associazioni ambientaliste, con le quali, ci auguriamo, di trovare presto soluzioni più efficaci. Nel frattempo, stante la situazione, abbiamo attivato la pulizia giornaliera della piazza e la rimozione delle carcasse dei pulli che non riescono a sopravvivere, soprattutto a causa degli attacchi di altri volatili. Dobbiamo sempre tener presente che il nostro è un ecosistema delicato, che si trova accanto a riserve naturalistiche di particolare pregio anche per la presenza di volatili di diverse specie, ciò rappresenta una grande attrattiva turistica. Come nel caso della nidificazione della garzetta in un centro storico, caso unico in Italia, ci troviamo davanti anche a una sfida per cui non esiste una soluzione preconfezionata". Il servizio di pulizia straordinaria prevede un investimento di 13mila 200 euro ed è previsto tutti i giorni dalle 4.30 alle 8.30 e sarà effettuato con macchina a vapore.

Infine investimento pari a 37mila 741 euro per l’attivazione del servizio di igienizzazione di alcune vie del centro storico di Orbetello, dei sottopassi presenti nel territorio comunale e per la manutenzione e sostituzione cestini porta rifiuti, per un totale di 70mila 141euro destinati all’attivazione dei servizi opzionali.