ROSSELLA CONTE
Firenze

Viale Fratelli Rosselli, ingoia 10 grammi di metanfetamina per sfuggire ai controlli

L'uomo è stata arrestato. Nella sua abitazione 150 grammi di stupefacente e 3.500 euro in contanti

La polizia

La polizia

Firenze, 3 luglio 2024 – Tenta di ingoiare 10 grammi di metanfetamina nell’intento di eludere i controlli ma è stato arrestato. Per questo la polizia di stato ha arrestato in viale Fratelli Rosselli un cittadino nigeriano di 49 anni accusato di illecita detenzione di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti del Commissariato di Rifredi Peretola insieme ai poliziotti del Commissariato di San Giovanni, durante uno specifico servizio finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dei reati anche in materia di stupefacenti, hanno notato il 49enne a bordo di una bicicletta aggirarsi con fare sospetto per le vie del centro cittadino. Alla vista dei poliziotti, infatti, quest’ultimo ha provato a darsi alla fuga a bordo del proprio mezzo, verosimilmente nell’intento di eludere eventuali controlli ma, nonostante una serie di spintoni e gomitate, gli agenti sono riusciti a fermare il sospetto. Il cittadino straniero durante le fasi della colluttazione ha cercato a più riprese di ingoiare, senza riuscirci, un involucro subito recuperato dagli agenti e che si è scoperto poi contenere oltre 10 grammi di metanfetamina.

I controlli da parte delle divise si sono poi estesi anche all’abitazione dell’uomo dove sono stati scovati, nascosti dentro la tasca di un giubbotto, altri 150 grammi dello stesso stupefacente subito sequestrati insieme a oltre 3500 euro in contanti trovati invece dentro l’anta di un armadio. Il cittadino straniero è stato arrestato.