Firenze, tagliati i fondi all’Istituto degli Innocenti. Nardella: “Due milioni in meno, inaccettabile”

La denuncia di Federico Gianassi: “Le risorse sono passate dai 5 milioni prefissati a 3”

L'Istituto degli Innocenti
L'Istituto degli Innocenti

Firenze, 4 gennaio 2024 - "Con la manovra di bilancio il governo ha tagliato 2 milioni di euro all'Istituto degli Innocenti di Firenze, passando dai 5 prefissati a 3", "un altro immotivato sgarbo a Firenze", "sono risorse destinate alle attività istituzionali del Centro nazionale di documentazione e di analisi per l'infanzia e l'adolescenza". Lo dichiara in una nota il deputato del Pd Federico Gianassi. "Una scelta sbagliata, e non è la prima verso la città dopo che sono state perse le risorse del Pnrr per lo stadio, mentre per la città di Venezia è stata trovata una soluzione alternativa, e dopo il taglio dei 30 milioni per la tramvia. L'Istituto degli Innocenti è una realtà che da oltre 600 anni si occupa di politiche per l'infanzia e che rappresenta un'eccellenza nazionale. Spero che il governo corregga questo errore, l'ennesimo a scapito della città di Firenze".

"Un altro taglio a Firenze. Dopo la tramvia, il Governo Meloni taglia risorse sull'infanzia con due milioni in meno all'Istituto degli Innocenti che da oltre 600 anni si prende cura dei più piccoli. È davvero inaccettabile. Pretendiamo che venga fatta chiarezza". Lo scrive sui social il sindaco di Firenze, Dario Nardella.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro