Callejon con il dottor Serni, medico della Fiorentina (Germogli)
Callejon con il dottor Serni, medico della Fiorentina (Germogli)

Firenze, 5 ottobre 2020 - Il calciomercato della Fiorentina  Si chiude con l'atteso "botto" in uscita (la cessione di Chiesa alla Juventus) e alcuni arrivi importanti (Callejon al posto di Federico, Quarta e Barreca in difesa) ma senza l'atteso colpo in attacco. Resta aperto, duinque, il problema del gol e il compito di segnare cade soprattutto sulle spalle dei giovani Vlahovic e Kouame. Un po' di delusione per i tifosi che fino all'ultimo hanno sperato nell'arrivo di un attaccante importante.

Poi, come sempre sarà il campo a dire chi ha operato meglio nel mercato, chi si è rinforzato e chi no.

Ecco le operazioni andate in porto nell'ultimo giorno di mercato. (Vanno aggiunti gli arrivi nelle settimane scorse di Bonaventura e Borja Valero)

Federico Chiesa - Dopo una lunga trattativa, Chiesa è andato alla Juventus in prestito oneroso biennale (3 milioni ai viola il primo anno, 7 al secondo) con obbligo di riscatto  a 40 milioni se saranno raggiunti alcuni risultati.

Federico Ceccherini - Il difensore livornese è stato ceduto al Verona in prestito con obbligo di riscatto a 3 milioni in caso di salvezza degli scaligeri.

José Maria Callejon - L'esterno spagnolo (classe 1987) dopo 7 stagioni al Napoli arriva in viola da svincolato. Di fatto al posto di Chiesa anche se tiene a precisare: "Non sono Chiesa"

Antonio Barreca - Il difensore torinese, classe 1995, arriva in viola in prestito con diritto di riscatto (a 5 milioni) dai francesi del Monaco. Classe 1995, in precedenza ha giocato con Newcastle, Genoa, Cagliari e Torino.

Lucas Martinez Quarta - Il difensore argentino (classe 1996) è arrivato dal River Plate a titolo definitivo per 6 milioni più 6 di bonus. Quarta, nato a Mar de La Plata (Argentina) il 10 maggio del 1996, ha, fino ad oggi, legato la sua carriera al prestigioso Club argentino con il quale ha disputato quasi cento presenze e vinto anche una Libertadores. Il nuovo difensore viola ha inoltre già indossato la maglia della Nazionale maggiore argentina.