Sanremo, a Diodato il Premio “Artigiano delle Note e delle Emozioni” di Confartigianato

L’artista suonò il pianoforte in Palazzo Vecchio dopo il Covid: un segnale di rinascita

Diodato a Sanremo (foto Ansa)

Diodato a Sanremo (foto Ansa)

Firenze, 7 febbraio 2024 – A Diodato il premio “Artigiano delle Note e delle Emozioni” di Confartigianato Imprese Firenze. Lo ha realizzato il Maestro artigiano fiorentino Paolo Penko. 

“Questo premio – spiega la presidente Serena Vavolo – vuole suggellare il legame che l’artista Diodato ha con Firenze già da alcuni anni”. Oltre ad aver animato il Capodanno fiorentino 2024 in Piazza della Signoria, Diodato è stato il primo artista a suonare il pianoforte nel cortile di Palazzo Vecchio subito dopo il Covid, ospite del sindaco Dario Nardella

“Un evento che per Firenze ha simboleggiato l’inizio della rinascita”, ricorda Vavolo. Il riconoscimento a Diodato rappresenta la prima edizione del Premio “Artigiano delle Note e delle Emozioni”, premio che Confartigianato Firenze vuole rendere un appuntamento annuale fisso durante la settimana sanremese. “Oltre a voler omaggiare le eccellenze artistiche e musicali, l’obiettivo – prosegue Silvia Vavolo, presidente della categoria spettacolo di Confartigianato Firenze – è quello di valorizzare e sostenere tutta una rete di artigiani che ruota intorno allo spettacolo, non solo gli artisti ma tutti gli addetti ai lavori, i tecnici e tutte le imprese che operano nel settore, viste anche le difficoltà degli ultimi anni”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro