GIULIO ARONICA
Cultura e spettacoli

Planetaria: discorsi con la terra alla Pergola

La prima edizione del format ideato da Stefano Accorsi e Filippo Gentili e curato da Superhumans e Fondazione Teatro della Toscana ospita dal 7 al 9 giugno tre giorni di teatro, arte e scienza dedicati al climate change e alla sostenibilità

Stefano Accorsi, direttore artistico della Pergola

Stefano Accorsi, direttore artistico della Pergola

Firenze, 13 maggio 2024 - Salvare il pianeta. Nasce dalla preoccupazione comune sul destino del mondo il percorso di tre giorni che unisce artisti e scienziati internazionali al Teatro della Pergola: la prima edizione di "Planetaria" - in programma dal 7 al 9 giugno - è una jam session immersiva che coniuga arte, spettacolo e scienza per discutere su ambiente, climate change e sostenibilità. Ospite d'onore, Sibilla, l'IA creata ad hoc dall' innovation partner Engineering - l'azienda guidata da Maximo Ibarra leader nei processi di digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni - che dialogherà con il pubblico e i relatori nel corso delle "Conferenze immaginarie", i tre eventi serali in cui si racconterà come in un futuro lontano si è arrivati a risolvere la crisi climatica. 

La rassegna, ideata dal direttore artistico della Pergola Stefano Accorsi insieme a Filippo Gentili, è prodotta da Fondazione Teatro della Toscana e dalla factory di consulenza e creatività Superhumans, in collaborazione con l'Università di Milano-Bicocca e - in qualità di media partner - RAI e Will Media, che parteciperanno trasmettendo in diretta le giornate, realizzando gli spettacoli rivolti ai bambini e offrendo podcast e format originali interattivi. 

Il programma - ad ingresso gratuito tramite prenotazione su planetariafestival.it - comincia al mattino con "Kids Lab & Shows", lo spazio riservato alle famiglie dove si alternano teatro e gioco, attività scientifiche ed esperienziali come i Planetini, l'esperimento che collega drammaturgia e scienza in cerca di nuove parole e idee per migliorare l'ambiente. Nel pomeriggio, i Planetaria Talks affronteranno i problemi del presente e del futuro legati all'emergenza in corso con ospiti illustri del panorama scientifico, da Stefano Mancuso, direttore del laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale, a Giulio Boccaletti, oceanografo e direttore del centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici. Senza dimenticare le Conferenze Immaginarie serali, opere teatrali originali interpretate da attori come Vittoria Puccini, Ludovica MartinoNicolas Paupas e tanti altri: tutti insieme sul palco per immaginare un futuro migliore. 

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro