Un’opera di street art per combattere la mafia

Inaugurata opera di street art "Fare luce... per essere liberi" su cabina elettrica di E-Distribuzione. Progetto realizzato da scuola media Maltoni e Amministrazione, simboleggia la lotta alle mafie. Opera creata da Mattia Sarti ed Enrico Bagnoli, basata su bozzetti degli studenti della III D.

Un’opera di street art per combattere la mafia
Un’opera di street art per combattere la mafia

Inaugurato l’intervento di street art "Fare luce... per essere liberi", un’opera che conferisce vita nuova alla cabina elettrica di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel. Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’Amministrazione e la scuola media Maltoni. L’opera mostra una ragazza ed un ragazzo che, con la luce della conoscenza e della parola riescono a sconfiggere la piovra, metafora delle mafie. La creazione è frutto del talento artistico di Mattia Sarti ed Enrico Bagnoli, che hanno dato concretezza al progetto sulla legalità e ai bozzetti elaborati degli studenti della III D nello scorso anno, conclusosi con il viaggio a Palermo organizzato con l’associazione Libera.

L.B.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro