Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Ungulati ormai fuori controllo

Quello degli ungulati resta un problema enorme in Toscana dove, secondo le ultime stime (pre-pandemia) si calcola che la presenza di questi animali sia quattro volte superiore a quella delle altre regioni italiane a parità di superficie. Un dato probabilmente influenzato anche dall’altissima percentuale di territorio coperta da boschi, ma che resta comunque allarmante. Per provare a contenere il fenomeno, lo scorso febbraio, la giunta regionale ha varato alcune misure per il controllo di questi animali, rafforzando le funzioni delle polizie provinciali. In particolare, è stata prevista un’azione più forte per controllare il numero di questi animali in ambito agricolo, prediligendo invece le trappole di catture nelle città e infine favorendo l’intervento dei proprietari dei fondi agricoli in difesa del proprio allevamento, se dotati di licenza di caccia. Una misura, questa, che però lascia scoperti tutti coloro che non sono cacciatori.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?