Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
20 mag 2022

Un tappeto di fiori col volto di Raffaella Carrà

Infiorata, ceramiche e Canta’ Maggio protagonisti del fine settimana in Mugello. Senza dimenticare la 100 chilometri del Passatore

20 mag 2022
paolo guidotti
Cronaca
Un’infiorata degli anni passati
Un’infiorata degli anni passati
Un’infiorata degli anni passati
Un’infiorata degli anni passati
Un’infiorata degli anni passati
Un’infiorata degli anni passati

di Paolo Guidotti

Fine settimana da super ingorgo. Tra venerdì e domenica il Mugello ospiterà numerose manifestazioni ed eventi. Sarà un week-end affollato, c’è da scommetterci, perché anche tanti fiorentini e dall’area metropolitana e pratese non si faranno sfuggire l’occasione per una giornata di relax, cultura, divertimento e buona cucina. Chi cerca colori, storia e profumi andrà a Scarperia, dove alle 10 di domenica mattina inizia l’Infiorata, con i selciati del centro storico pieni di petali a formare bellissimi quadri. Quest’anno l’Infiorata è dedicata alle donne, del passato e del presente, con un omaggio a Mina, Raffaella Carrà, Oriana Fallaci e Rita Levi Montalcini. L’Infiorata sarà arricchita da una presentazione libraria, e alle 16.30 dal concerto del coro "Vignon in Canto", per raccogliere fondi utili al recupero dell’Oratorio della Madonna del Vivaio.

Altro evento di rilievo a Barberino, dove il Canta’ Maggio è già iniziato e durerà fino a domenica, e i cinque rioni – Girandola, La Pesa, Centro Storico, Giudea e Badia – si stanno contendendo il Palio, con grande passione e partecipazione, e la sfida è anche nelle iniziative di intrattenimento all’interno dei rioni – con musica dal vivo, dj e immancabile gastronomia. Stasera, dalle 21 i primi due giochi. Sabato poi i Giò Madonnari saranno in piazza a cura del Centro Turistico Giovanile, il mercatino si svilupperà lungo le vie del paese, domenica la sveglia mattutina sarà portata dai Cavalieri del Lago e nel pomeriggio la sfilata dei Maggiaioli, con i loro canti e le loro danze, conclusa con la consegna del drappo del Palio al vincitore.

Borgo San Lorenzo risponde invece con le sue ceramiche: da oggi a domenica si tiene "Fabrica32", quest’anno al Monastero di Santa Caterina, giunta alla quinta edizione. Oggi alle 19 presentazione di un libro su Heidegger scritto dal borghigiano Alessandro Marrani, tutti i giorni "Giocaceramica" con attività didattiche ed esperienze nel mondo dei ceramisti. Poi visite guidate nel monastero e al museo Chini. Sempre a Borgo, sabato pomeriggio l’ingorgo ci sarà davvero, per il passaggio della 100 Kilometri del Passatore. Mentre a Firenzuola protagonista sarà la buona tavola, con la sagra più rinomata ed esclusiva, dedicata al fungo prugnolo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?